Antonella Arancio, chi è la cantante siciliana diventata famosa grazie alle partecipazioni al Festival di Sanremo negli anni Novanta. Biografia, carriera, canzoni più famose, cosa fa oggi. Vita privata: dove è nata, quanti anni ha.

Antonella Arancio

Il suo nome completo è Ursula Antonella Arancio. Nasce a Catania, il 28 settembre del 1974, quindi nel 2022 compie 42 anni. Entra nel mondo della musica sin da quando è bambina. Partecipa, all’età di 11 anni, al gruppo dei “Canterini Etnei” e inizia a studiare la chitarra.

A proposito del nome, in un’intervista, racconta: “All’anagrafe mi chiamo Ursula Antonella. Me lo ha dato mia madre, perché le piaceva Ursula Andress. A scuola tutti i professori dicevano Ursula Arancio, anziché Antonella, e io mi nascondevo perché non mi piaceva. In più, come tradizione siciliana vuole, i miei mi hanno dato il nome della nonna paterna. All’inizio della mia carriera questo nome mi ha procurato un bel po’ di problemi, perché mi firmavo come Antonella e non mi facevano viaggiare”.

Per alcuni anni ricopre il ruolo di corista, mentre frequenta il liceo artistico. Si diploma in lingue. All’inizio degli anni Novanta, cioè nel 1991, arriva la prima vittoria di rilievo, al Festival della Canzone Siciliana. Un successo che le dà diritto a partecipare al Festival di Castrocaro di quello stesso anno.

Festival di Sanremo

Arriviamo così al 1993, anno in cui Antonella Arancio si presenta a Sanremo Giovani, con il brano dei Camaleonti “Io per lui”: la canzone le apre le porte del palco del Teatro Ariston per il Festival di Sanremo. Partecipa alla kermesse sanremese nel 1994 e nel 1995, prodotta da Franco Migliacci. In gara porta, rispettivamente, i brani “Ricordi del cuore” e “Più di così”.

Il primo disco della cantante siciliana si intitola “Antonella Arancio”. Al suo interno c’è anche un brano che la cantante greca Elli Kokkinou decide di reincidere per il mercato del suo Paese. Sempre nello stesso disco si trova la hit estiva “Graffi sulla schiena”, con la quale Arancio prende parte al Festivalbar.

In questo stesso periodo è presente come ospite in diverse trasmissioni televisive, tra cui “Super”, condotta da Gerry Scotti, e “Re per una notte”, condotta da Gigi Sabani. Il suo disco, nel 1996, ottiene ottimi riscontri in Sud America. In Italia raggiunge la top 50 degli album più venduti.

È sempre nel 1996 che Antonella incide “Recuerdos del alma“, versione in spagnolo di “Ricordi del cuore”. Continua ad avere successo in America Latina, dove si reca per un tour. Segue un periodo di silenzio e allontanamento dalle scene musicali.

Per vederla nuovamente in tv, bisognerà aspettare la stagione 2002-2003, quando Antonella Arancio partecipa, in qualità di cantante ospite fissa in studio, alla trasmissione “Novecento”, condotta da Pippo Baudo.

Anni recenti, cosa fa oggi Antonella Arancio

Nel mese di marzo del 2009 la cantante partecipa alla decima edizione del Festival della Nuova Canzone Siciliana, con il brano “Senza di tia”. La canzone entra in un nuovo disco omonimo, pubblicato sempre in quell’anno. Nel 2010 torna a partecipare alla manifestazione, in coppia con Giancarlo Guerreri il brano “Comu veni veni“.

Insieme ad altri artisti, nel 2015, dedica un tributo ad Alessandro Bono, con una cover della canzone “Oppure no”, inclusa nel disco “Tribute to Alessandro Bono”. Nell’anno 2018, invece, pubblica il primo singolo inedito dopo oltre 20 anni, decidendo di ritornare in attività nella produzione artistica: si intitola “Quel vuoto immenso”.

Il suo vecchio disco omonimo, fatto tradurre nel 1996 in spagnolo, balza nel 2017 alla 47esima posizione nella classifica Billboard Top Latin Albums. Duetta nel 2019 con il cantante venezuelano El Chamo Gabriel, con la canzone “Se mi manchi”, in cui lingua italiana e spagnola si mescolano.

Il 2020 vede l’uscita di un nuovo album di inediti, “Overseas“, che contiene sia sonorità e ballate pop ritmiche, che melodie più sentimentali e legate agli anni Novanta. Sempre nello stesso anno, inoltre, un frammento di “Graffi sulla schiena” viene utilizzato nella seconda puntata della serie tv “Lock and key“, prodotta e trasmessa da Netflix.

Arriviamo così a oggi: nel 2022 Antonella Arancio co-produce, di nuovo insieme a El Chamo Gabriel, il suo album “Algo Hay“, in cui la cantante siciliana partecipa a 4 brani. Attraverso il suo profilo Instagram, Antonella racconta i suoi progetti professionali, ma condivide anche attimi di vita quotidiana.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati