Agronomi, imprenditori e esperti, insieme per i prodotti di Sicilia.

Da sempre i legumi hanno rappresentato, insieme ai cereali, una fonte di sostentamento e una garanzia per la vita dell’uomo sulla Terra. Sono alimenti umili e semplici, ma anche d’eccellenza. Hanno origini antiche e, tuttavia, sanno competere con le sfide dell’agricoltura del futuro. Al fine di tutelarli e valorizzarli nasce l’Associazione Legumi Siciliani, composta da agronomi, ambientalisti, imprenditori ed esperti. La firma degli atti per la sua costituzione avverrà il 27 agosto, presso l’azienda Sillitti di Caltanissetta. Nel frattempo, il 4 giugno alle ore 17,30, si terrà un incontro online dedicato ad operatori agricoli, docenti universitari, imprenditori, ma anche semplici buongustai, accomunati dall’amore per questi alimenti. L’obiettivo è raccogliere suggerimenti, indicazioni e proposte per arricchire e implementare il manifesto “Legumi Siciliani”. Conosciamo meglio questo progetto.

Associazione Legumi Siciliani cosa è

Sulla pagina Facebook dell’Associazione Legumi Siciliani è possibile scaricare la domanda di adesione e partecipazione. Una volta firmata, dovrà essere inviata all’email legumisiciliani@gmail.com (l’adesione consentirà di potere ricevere il link e le modalità per potere partecipare all’evento). I legumi, nei decenni passati, in mancanza di aiuti comunitari sono stati lasciati alle cure di intelligenti operatori che con molte difficoltà hanno saputo preservarne la loro esistenza. Grazie a questi lungimiranti operatori agricoli, a Slow Food, alla Banca del germoplasma di Ucria, alla Stazione Consorziale Sperimentale di Granicoltura per la Sicilia di Caltagirone, questi “alleati della nutrizione umana”, in parte, sono stati e recuperati e conservati. Oggi questi scrigni preziosi di biodiversità e sostenibilità sono strategici. Si posizionano lungo la scia del cambio di rotta, rispetto all’omologazione planetaria dei consumi e al commercio mondiale che ha modificato nell’ultimo cinquantennio i rapporti tra agricoltura e alimentazione. Ecco perché ricoprono un ruolo fondamentale.

L’importanza dei legumi di Sicilia

I legumi sono stati, e continueranno ad essere, elementi fondamentali della civiltà agricola ed alimentare della Sicilia. Fave, ceci, lenticchie, fagioli, cicerchie, lupini sono i cardini, per l’apporto di proteine e fibra alla Dieta Mediterranea. Sono alimenti che hanno caratterizzato l’identità dei piatti tipici della cucina siciliana e non solo. Per questo è fondamentale valorizzarli. Sono alimenti sostenibili in grado di competere con le sfide di chi fa agricoltura. Oltre ad essere utili perché fissano l’azoto nel terreno, rendono disponibili fosforo e ferro. Possiedono un contenuto elevato di proteine e fibre, vitamine del gruppo B. Sono molti ricchi di micro nutrienti e hanno una ridotta quantità di lipidi, amidi e calorie. Sono l’emblema di una agricoltura sana, giusta e sostenibile. L’Associazione Legumi Siciliani nasce per valorizzare tutto questo. Photo by Betty Subrizi on Unsplash.

Articoli correlati