Cala Capreria è una splendida spiaggia della Sicilia. Si trova all’interno della Riserva dello Zingaro, una delle aree naturalistiche più interessanti dell’isola. Si tratta della prima caletta che si può raggiungere a piedi, entrando dal lato Sud (Scopello – Castellammare del Golfo). Vi si arriva dopo circa 1,4 chilometri lungo il sentiero principale della riserva.

Il fatto che si trovi abbastanza vicina all’ingresso, la rende adatta anche ai bimbi. Nei pressi di Cala Capreria c’è anche il Museo Naturalistico, che merita sicuramente una visita.

Basta guardare le immagini per rendersi conto di quanto sia spettacolare. L’acqua è azzurra, la spiaggetta è di sabbia chiara e le rocce tutto intorno si tuffano in mare. Date le dimensioni non eccessivamente grandi, è necessario visitarla in momenti un po’ strategici.

Cala Capreria e la Riserva dello Zingaro

La Riserva dello Zingaro è un vero angolo di paradiso. In estate è una delle mete più visitate da chi è alla ricerca di relax in un contesto naturalistico di pregio. Le sette calette si trovano lungo un percorso di circa sette chilometri. Si possono raggiungere a piedi o, nel caso di Cala del Varo, in barca.

Siamo in un tratto di costa che unisce due splendidi borghi marinari: Scopello e San Vito Lo Capo. Le calette e le spiagge dai fondali chiarissimi si fondono con l’intensa macchia mediterranea incontaminata, fatta di palme nane, ulivi e sempreverdi profumate.

Cala Capreria è la meta perfetta per una giornata di sole e splendida natura.

Foto: Tato Grasso – Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0

Articoli correlati