Grande successo dell’Associazione provinciale Cuochi e Pasticceri Palermo alla sesta edizione dei Campionati della Cucina Italiana, nell’ambito della manifestazione Beer Attraction & Food Attraction.

Campionati Cucina Italiana, i premi ai palermitani

Il team di chef del Traditional Palermo ha conquistato la medaglia d’oro nella categoria street food e si è anche aggiudicato il trofeo Campioni d’Italia, mentre il Culinary Team Palermo ha conquistato la medaglia d’argento.

Sono questi i maggiori riconoscimenti di squadra ottenuti dai componenti dell’Associazione provinciale Cuochi e Pasticceri Palermo alla fine della sesta edizione dei Campionati della Cucina Italiana. I campionati, all’interno della manifestazione Beer Attraction & Food Attraction, si sono svolti all’Expo Centre Italy di Rimini.

Arancine e menù d’ispirazione siciliana

I cuochi della sezione Traditional (Francesco Lelio, Giovanni Capizzi e Toni Levantino) hanno presentato Culutunnu, un’arancina con riso al limone condita con salsa speziata, ripiena di tartare di tonno con granella di mandorla e pepe di timut dalle note molto agrumate.

Gli chef del Culinary Team (Fabio Armanno, Ignazio Morici, Massimiliano Sala, Giovanni Barone, Giancarlo Troia, Carlo Parisi, Ciccio Giuliano, Noemi Santoro, Anna Scudieri, Corinne Ribaudo) hanno conquistato i giudici con un menù d’ispirazione siciliana.

A comporre il menù, lo starter Conversazione in Sicilia, un piatto omaggio al romanzo di Elio Vittorini a base di seppia; il main course Cortile d’inverno, un’anatra in terrina cotta a bassa temperatura; il dessert Estate isolana, composto da tortino con tuma siciliana, composta di limone, mousse al cioccolato fondente e gelato ai lamponi.

I Campionati della Cucina Italiana incoronano Antonio Ingrao

Altre medaglie sono state conquistate da chef associati. Fra questi spicca il nome di Antonio Ingrao, 23 anni, che con il suo Amore nel bosco si è aggiudicato, oltre alla medaglia d’oro, il titolo di campione italiano per la categoria Junior dedicata alla «Pasticceria da ristorazione».

Ci sono inoltre i bronzi di Toni Levantino e della lady chef Giovanna Di Sclafani per la categoria Vegan, i bronzi degli allievi junior chef Alessia D’Angelo e Alessandro Arena della scuola Infaop, accompagnati dal coach Santo Petrocciani.

Medaglia di bronzo anche per lo junior chef Filippo Pio Pretti e per gli allievi dell’Iiss Danilo Dolci di Partinico Francesco Tinervia e la junior pastry chef Desire Lupo accompagnati dai coach Ignazio Interrante e Carlo Grimaudo.

«Si tratta di traguardi meritati con fatica e impegno dai nostri chef – commenta Giacomo Perna, presidente dell’Associazione Provinciale Cuochi e Pasticceri Palermo -. Medaglie di cui l’associazione tutta gioisce e si inorgoglisce».

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati