Frank Sinatra: cantante, attore, conduttore televisivo, ma anche siciliano. Francis Albert Sinatra, questo il suo nome completo, è nato negli Stati Uniti, ma nelle sue vene scorreva sangue siciliano. Lui stesso, nel corso di un concerto nel 1987, lanciò un accorato appello: «Io sono siciliano. Aiutatemi a cercare le mie radici. Mio padre è nato in provincia di Catania».

La vita di Frank Sinatra è stata lunga e costellata di successi. Molti critici musicali lo considerano la voce più grande del XX secolo ed è noto con il nome di The Voice (cioè La Voce). Carismatico e leggendario, le sue canzoni continuano ad essere dei classici senza tempo. Si è imposto nel panorama musicale mondiale nel periodo della grande depressione americana. È arrivato fino ai giorni nostri, grazie alla sua attività durata oltre 60 anni.

Le origini siciliane di Frank Sinatra

Ma parliamo delle origini siciliane di Frank Sinatra. La sua fortuna, a quanto pare, affonda le radici in un evento funesto. Anzitutto, sappiamo che il padre, Antonino Martino, era originario di Lercara Friddi. La madre, Natalina Maria Vittoria Garaventa, era invece ligure.

Il padre di Frank Sinatra avrebbe, all’inizio del Novecento, un delitto d’onore. Ancora giovanissimo, viveva a Palagonia, nel Catanese, e sarebbe stato costretto a emigrare per sfuggire alla giustizia italiana.

In America, Antonino Martino prese il nome di Martin O’Brien. Dopo aver intrapreso vari mestieri, tra cui l’operaio, il calzolaio e il pugile, chiese la mano di Natalina, ribattezzata Dolly. Pur avversati dalla famiglia di lei, i due si sposarono il giorno di San Valentino del 1914 a Jersey City.

La coppia si trasferì a Hoboken e Frank, loro primo e unico figlio, nacque il 12 dicembre del 1915. Fu un parto travagliato: il medico dovette estrarre il neonato con il forcipe e Fran k si trovò sordo da un orecchio, poiché si era perforato un timpano. Una lesione che rimarrà per tutta la vita, ma che non pregiudicò in alcun modo il suo futuro.

Frank Sinatra, così nacque il mito

La vita di Frank Sinatra fu costellata di vicende, legate naturalmente anche al periodo storico. Fece molti lavori e decise di diventare un cantante sull’onda dell’ammirazione per Bing Crosby, che ascoltava spesso alla radio. Non mancarono momenti di gloria, ma anche di crisi.

Frank Sinatra, Nancy Barbato, Nancy e Frank Jr.

Quel che è certo è che riuscì a scrivere una pagina fondamentale della musica mondiale. Per quanto riguarda la vita sentimentale, si sposò quattro volte, ma tanti furono i flirt con donne belle e famose. La prima moglie fu Nancy Barbato: dal loro matrimonio nacquero i tre figli di Sinatra: Nancy, Frank Jr. e Christina. La seconda fu Ava Gardner, la terza Mia Farrow e la quarta Barbara Blakely.

La tomba di Frank Sinatra

Frank Sinatra visse per oltre 80 anni, nonostante i ritmi di lavoro frenetici e la vita non certo riposante. L’ultima apparizione pubblica è datata 1996, poi si ritirò a Malibù, in una casa sulla spiaggia. Morì nel 1998, stroncato dal suo quarto infarto.