È tutto pronto per la terza edizione di Gusta la Pecora, la manifestazione che promuove e valorizza le eccellenze enogastronomiche e locali di Santa Ninfa (Trapani). Appuntamento domenica 18 novembre a piazza Libertà e nelle vie limitrofe. L’evento è organizzato dal Comune, con il patrocinio dell’Unione dei Comuni del Belice, della Rete Museale e Naturale Belicina.

Santa Ninfa è nota per l’ottima salsiccia locale e i suoi prodotti tipici, oltre che per le risorse naturali e artistiche. La località è profondamente ancorata alle due tradizioni. Ferita dal sisma del ’68, ha trovato i suoi punti di forza nei valori come la copoperazione e l’imprenditorialità. La comunità è strettamente legata alle tre maggiori attività che raccontano la Sicilia nel mondo: l’allevamento, la tradizione olivicola e quella vitivinicola, con eccellenze note ed apprezzate a livello internazionale.

Cosa ci sarà alla Sagra della pecora

La Sagra della pecora della Valle del Belice è rivolta a tutti coloro che cercano produzioni agroalimentari a base di pecora come arrosticini, stigghiola, pecora bollita e arrostita,ma non solo. Ci saranno anche primi piatti con ragù di agnellone e pecora, cous cous, zuppe, cannoli e cascatelle, sfinciuna, zabbina e formaggi.

Si potranno anche visitare i musei del centro belicino come il Museo della preistoria, il Museo dell’emigrazione, il museo di Nino Cordio, il museo della riserva della Grotta di Santa Ninfa. In programma anche un laboratorio di mungitura per bambini. Non mancherà uno spazio per gonfiabili e giochi. Faranno da cornice musiche e danze del folklore siciliano e tante altre iniziative.