I panettoni siciliani alla conquista di Londra. L’azienda Fiasconaro di Castelbuono ha partecipato anche quest’anno alla Speciality Fine Food Fair, una fiera che si tiene nella capitale inglese ed è dedicata ai più importanti produttori di cibi e bevande artigianali di tutto il mondo. Si tratta di un’importante occasione per importatori, distributori, chef, ristoratori e albergatori, giunta alla ventesima edizione. Sono intervenuti oltre 10mila professionisti del settore, con tantissime creazioni.

Fiasconaro partecipa all’evento dal 2017. Dato che si tiene a settembre, è l’occasione perfetta per presentare le novità in arrivo, con visitatori curiosi di assaggiare il panettone diventato ormai celebre. Il dolce, tipico del nord Italia, è diventato un must della produzione dell’azienda siciliana, che con la sua versione ha conquistato i palati di tutto il mondo.

Quello tra l’Inghilterra e Fiasconaro è un rapporto ormai consolidato. Da anni i dolci realizzati in Sicilia sono molto richiesti. L’azienda è nata nel 1953 a Castelbuono, nel cuore del parco delle Madonie, in provincia di Palermo. Oggi è giunta alla terza generazione e rappresenta un’eccellenza del Made in Italy, con un fatturato di oltre 18 milioni di euro e una crescita del 20% nei principali mercati (dall’Italia agli Stati Uniti, arrivando anche in Australia e Nuova Zelanda).

La produzione è totalmente Made in Sicily e i prodotti di punta sono panettoni e colombe, anche se cresce sempre più l’incidenza dei prodotti continuativi, come torroncini, creme da spalmare, cubaite, marmellate, confetture, mieli e spumanti aromatici.

In occasione degli eventi organizzati da Dolce e Gabbana, tenutisi in Sicilia nel mese di luglio del 2019, agli ospiti arrivati da tutto il mondo è stato servito il panettone Fiasconaro accompagnato da granita.