Gli involtini di pesce spada alla palermitana sono una delle tante variazioni sul tema degli involtini di spada. In tutte le province della Sicilia ci sono diversi modi di preparare questo delizioso piatto di pesce. A essere sinceri, non si può fare una classifica in base alla bontà, perché tutte le ricette sono deliziose!

L’unico modo per farsi un’idea è provarle tutte (che dite, potete farcela?). Oggi vedremo insieme come preparare la versione palermitana, che è davvero semplice e veloce, ma molto saporita. Il pesce spada è molto versatile e si presta davvero a molte preparazioni.

Scopriamo insieme la ricetta di questi involtini di pesce spada siciliani, a cominciare dagli ingredienti per 4 persone.

  • 12 fettine sottili di pesce spada
  • 100 g di pangrattato
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 2 cucchiai di uvetta
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato
  • 2 limoni
  • alloro
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

Passiamo, dunque, al procedimento passo dopo passo per cucinare gli involtini.

  1. Per prima cosa, mescolate in una ciotola il pangrattato con il pecorino, i pinoli, l’uvetta, l’aglio e il prezzemolo tritati, il sale e il pepe.
  2. Ammorbidite il composto con l’olio necessario e distribuitelo sulle fettine di pesce spada, leggermente battute e cosparse di sale.
  3. Arrotolate le fettine e infilzatele in uno spiedo, alternando con le foglie di alloro.
  4. Scaldate la griglia e arrostite il pesce.
  5. Servitelo con un’emulsione di olio e limone.

Buon appetito!