Cresce l’attesa alla Valle dei Templi di Agrigento per il grande evento si stasera firmato Dolce e Gabbana. «La Sicilia è il posto più bello del mondo, non si tratta solo della sfilata, ma di raccontare una storia, di portare l’immagine della Sicilia in giro per il mondo», hanno detto i due stilisti in un articolo di Giuseppe Pantano sul Giornale di Sicilia.

«Noi portiamo qui quasi 400 persone, quello che vedranno qui lo racconteranno in tutto il mondo. E la cucina, in occasione dei nostri eventi, ovunque si svolgano in Italia, è sempre quella siciliana», ha ricordato Stefano Gabbana. «In Sicilia non posso mai sbagliare – aggiunge Domenico Dolce – perché nella mia terra per me diventa un fatto di vita o di morte».

Gli eventi in corso in questi giorni nell’Agrigentino hanno richiesto tre anni di lavoro. Ieri sera l’Alta gioielleria a Palma di Montechiaro, questa sera l’Alta moda nella Valle dei Templi e domani sera l’Alta sartoria a Sciacca. Il paese del Gattopardo ieri sera si è vestito a festa con una cerimonia blindata e un imponente servizio d’ordine.

I due stilisti hanno anche fatto una donazione al Comune per il restauro del Palazzo Ducale Tomasi di Lampedusa. Qui resteranno, in maniera permanente, parte degli allestimenti e dei decori realizzati per gli eventi. E poi c’è anche un progetto di floral design per la riqualificazione dei giardini della villa comunale e del corso Turati. Nella Valle dei Templi la pavimentazione realizzata all’interno del Tempio della Concordia resterà allestita fino a metà settembre per consentire ai turisti l’accesso straordinario al Tempio. Gli stilisti hanno sottolineato che in alcun modo la pavimentazione è venuta in contatto con le pietre del celebre tempio.

Gli ospiti internazionali arrivati in Sicilia alloggiano al Verdura Resort di Sciacca, decorato nello stile Dolce e Gabbana. Gli eventi della casa di moda rappresentano un’ottima vetrina internazionale per la Sicilia, che si conferma meta di eccellenza.