La tregua dal caldo record dura poco.

  • Meteo Sicilia, le previsioni per i prossimi giorni.
  • Il caldo africano sta per tornare sull’Italia, con temperature elevate e forte afa.
  • Le previsioni e i dettagli per la settimana a partire dal 5 luglio 2021.

Il caldo torrido dei giorni scorsi ci ha concesso una tregua, ma la tranquillità non è destinata a durare. Una nuova fiammata di caldo africano sta per abbattersi sull’Italia: la settimana appena iniziata segna una ripresa dell’anticiclone, con temperature in impennata. Proseguendo con le giornate, inoltre, una vasta area ciclonica estenderà la sua influenza dal Regno Unito fino alla Penisola Iberica: questa condizione richiamerà correnti molto calde direttamente dalle terre sahariane, dirette verso l’Italia. Si attendono, dunque, nuove giornate all’insegna del caldo torrido: vediamo in dettaglio le previsioni meteo Sicilia, con le zone più colpite dalla nuova ondata di caldo.

Meteo Sicilia, il caldo africano è pronto per tornare

Secondo gli esperti, a partire da mercoledì 7 luglio le temperature saranno in risalita, senza risparmiare alcuna area del Paese. Lungo le cose il caldo si potrebbe fare sentire meno, perché l’azione mitigante del mare potrà contenere parzialmente l’aumento termico. Già martedì 6 luglio si inizieranno a sentire gli effetti dell’aumento: caldo in intensificazione, con punte di 34-35 gradi nella pianura emiliana, nelle zone interne del Centro, al Sud e in Sicilia. Scopriamo quali saranno le città più calde.

A partire da mercoledì 7 luglio, saranno tante le città italiane che faranno i conti con valori decisamente sopra la media. Sarà comunque al Sud e sulle Isole Maggiori che si raggiungeranno le temperature più elevate. Le previsioni meteo Sicilia segnalano picchi di 41°C a Siracusa. Per quanto riguarda il resto dell’Italia, si farà i conti con 37-38°C a Bologna e Ferrara, 34°C a Milano, 36°C a Roma e Firenze. A partire dalla giornata di venerdì 9 luglio, comunque, l’alta pressione dovrebbe perdere un po’ della sua forza. Al Nord le temperature perderanno qualche punto, ma il quadro generale non muterà in modo significativo. Pare che dovremo ancora fare i conti con il caldo africanoPhoto by Giovanni Mammano on Unsplash.

Articoli correlati