Alla ricerca delle spiagge siciliane più belle.

  • Spiagge di Macari (o Màkari), mare cristallino e scenari da favola.
  • Il piccolissimo borgo della provincia di Trapani si affaccia su una costa spettacolare.
  • Ecco dove trovare gli accessi al mare più suggestivi.

Il versante trapanese della Sicilia offre alcune delle località di mare più rinomate. Veri e propri angoli di paradiso, calette isolate o lunghe spiagge di soffice sabbia chiara. Le riserve naturalistiche fatte di rocce e natura mediterranea di mescolano alle località votate alla vita mondana: un mix davvero unico e irripetibile. Molti di questi luoghi sono stati protagonisti della fiction Màkari, andata in onda su Rai1 e in tanti si sono chiesti come raggiungerli. Per questo motivo, abbiamo pensato di portarvi alla scoperta delle spiagge di Macari. Non tutti, prima della serie tv, avevano sentito parlare di questo piccolissimo borgo, quindi ve lo raccontiamo.

Spiagge di Macari, tramonti mozzafiato sul mare

Il micro-borgo di Trapani è una frazione di San Vito lo Capo. Una piccola curiosità: si tratta di una delle tappe del Sentiero Italia, il cammino che risale tutta la penisola italiana lungo oltre 6.800 chilometri. Un luogo molto tranquillo, un pugno di case quasi sospeso nel tempo. Ritmi di vita autentici e paesaggi che invitano al relax: qui si può provare l’autentica vita di mare siciliana, trascorrendo le giornate sotto il sole, dal mattino fino al tramonto. Proprio i tramonti sono una delle principali attrattive di Màkari, con il sole che placido e infuocato si tuffa nel mare. Basta questa piccola introduzione, per comprendere come mai in tanti vanno in cerca di queste spiagge. Andiamole a trovare, allora!

Le spiagge di Macari, lungo tutta la costa, sono un susseguirsi di calette incastonate tra le scogliere a strapiombo o rocce più accoglienti. Il Golfo di Màkari ha la forma di una mezzaluna aspra e rocciosa che, tuttavia, regala un mare da favola. Ci si può tuffare nelle acque della Caletta Rosa, o in quelle di Bue Marino. Ci si può, altrimenti, fermare sulla Baia Santa Margherita. Davanti ci si trova il mare, ma basta girare lo sguardo per ammirare la riserva di Monte Cofano, un gigante che veglia sulla costa. Lungo la strada che porta a San Vito lo Capo si incontra Isulidda, una spiaggia sempre baciata dal sole. A proposito di San Vito, già che ci siete, c’è molto altro da esplorare: ve ne parliamo subito.

Cosa vedere nei dintorni di Màkari

Nei dintorni di Makari ci sono alcune delle località più belle della Sicilia. Si comincia dalla Riserva dello Zingaro, per passare alla Tonnara di Scopello, San Vito lo Capo e Castellammare del Golfo. Un perfetto mix di natura, relax ed enogastronomia tutta da scoprire. San Vito, la sua lunga spiaggia, viene paragonata ai Caraibi, tra sabbia dorata e alte palme. Ed è solo l’inizio di un percorso di scoperta. Nel borgo di Scopello è praticamente obbligatorio assaggiare il famoso pani cunzatu, un panino imbottito semplicemente delizioso. Lasciatevi ispirare dalla costa del West of Sicily: non ne rimarrete delusi! Foto: Maurizio Di Stefano.

Articoli correlati