Cambia radicalmente la movida a Palermo. Il Comune di Palermo, con una nuova ordinanza, è intervenuto con una serie di divieti che riguardano il consumo delle bevande alcoliche e gli orari di pub e locali.

Ecco cosa si legge nell’ordinanza:

  • divieto per gli esercizi di vicinato di vendere per asporto, bevande alcooliche e superalcoliche di qualsiasi gradazione prima delle ore 08 e dopo le ore 20; il predetto divieto non si applica agli esercizi di vicinato che siano anche laboratori artigianali di produzione (ad es .gastronomie, gelaterie, rosticcerie, etc.) a condizione che non siano in alcun modo utilizzati contenitori di vetro.
  • divieto, per tutti gli altri esercizi, di vendita per asporto di bevande alcoliche e superalcoliche prima delle ore 08.00 e dopo le ore 20.
  • dopo le ore 20. è consentita esclusivamente agli esercizi pubblici (ad es. bar e ristoranti) la somministrazione delle bevande alcoliche e superalcooliche per il consumo immediato all’interno del locale o nello spazio esterno di pertinenza regolarmente avuto in concessione.

Inoltre, tutte le tipologie di pubblici esercizi, esercizi di vicinato alimentari, laboratori artigianali di prodotti alimentari (a titolo esclusivamente esemplificativo e non esaustivo: ristoranti, trattorie, pizzerie, pub, self-service, bar, pasticcerie, gelaterie, rosticcerie e similari) devono chiudere all’1,30. L’esercente deve apporre un apposito cartello indicante l’orario di apertura e chiusura dell’esercizio.

L’ordinanza è valida per 30 giorni dalla data di pubblicazione.

Articoli correlati