Nina Siciliana (… – …) è stata una poetessa italiana del XIII secolo, considerata la prima donna a poetare in volgare

Non si hanno notizie certe sul nome – chiamata indifferentemente Nina Siciliana, Nina da Messina, Monna Nina, Nina del Dante – né sulla provenienza: secondo alcuni autori è vissuta a Messina, secondo altri a Palermo.

Grazie alla passione per la poesia di Costanza d’Altavilla, madre di Federico II di Svevia, Nina conosce la scuola poetica siciliana, rappresentata a Messina da Guido e Oddo delle Colonne, e vi si ispira per comporre i suoi versi.

Arthur Wellesley‎