Giorgio Locatelli, giudice di Masterchef, ama molto la cucina siciliana. Nonostante sia nato sul Lago Maggiore e abbia aperto un ristorante a Londra (Locanda Locatelli – 1 Stella Michelin), è molto famoso per aver scritto un libro di ricette siciliane. Made in Sicily, questo il titolo del suo libro, è uscito originariamente nel Regno Unito, poi è arrivato in Italia. Vi proponiamo la ricetta della Pasta con le Sarde, un grande classico della tradizione isolana, nella versione di Giorgio Locatelli. La ricetta è stata riportata da Elle.it.

La Pasta con le sarde di Giorgio Locatelli

Ingredienti

  • 200 g di bucatini o spaghettoni
  • 8 filetti di sardina freschi
  • 100 g di pangrattato
  • 120 ml di olio evo
  • 3 acciughe sotto sale o 6 filetti sott’olio
  • 1 cipolla di medie dimensioni, tritata
  • 50 ml di vino bianco
  • 2 cucchiai di strattu o 1 cucchiaino e ½ di concentrato di pomodoro
  • 30 g di uvetta
  • 30 g di pinoli
  • circa 20 stimmi di zafferano
  • 3 rametti di finocchietto selvatico, tritato finemente, o 1 cucchiaino di semi di finocchio ammollati in poca acqua
  • sale marino e pepe nero appena macinato.

Procedimento

  1. Se state usando delle acciughe sotto sale, sciacquatele e asciugatele.
  2. Per sfilettarle, fate scorrere delicatamente il pollice lungo la linea del ventre, apritele a libro e rimuovete la lisca centrale.
  3. Se state usando quelle sott’olio, sarà sufficiente scolarle.
  4. In una padella di piccole dimensioni, tostate a fuoco medio il pangrattato finché non sarà di un bel marroncino dorato.
  5. In un tegame capiente scaldate metà dell’olio evo e fate imbiondire la cipolla.
  6. Aggiungete i filetti di acciuga mescolando di continuo per farli sciogliere.
  7. Versate il vino e lasciate sfumare, poi aggiungete lo strattu (o il concentrato di pomodoro) e fate riprendere il bollore, allungando con acqua fino a ottenere una salsina.
  8. Unite i filetti di sardina, l’uvetta, i pinoli, lo zafferano e il finocchietto tritato (o i semi di finocchio ammollati).
  9. Assaggiate e regolate di sale e pepe.
  10. Mescolate delicatamente il tutto e cuocete per 10 minuti.
  11. Portate a ebollizione una pentola d’acqua, salatela, e versate la pasta.
  12. Scolatela al dente, conservando qualche cucchiaio di acqua di cottura.
  13. Trasferite la pasta nel tegame con il condimento di sardine, aggiungete l’olio evo rimasto e, se serve, allungate con un po’ di acqua di cottura.
  14. Completate spargendoci sopra il pangrattato.
  15. Servite.

Buon appetito!