Una ragazza di 18 anni è morta a Modica, apparentemente stroncata da un infarto. Annamaria Linguanti, questo il nome della vittima, era impegnata nell’animazione dei gruppi salesiani. La notizia del decesso ha lasciato la comunità sgomenta: Annamaria era nota per la sua attività nell’oratorio Domenico Savio di Modica e nel Movimento Giovanile Salesiano. Attraverso la pagina Facebook MGS Sicilia, Don Pippo Ruta ha dato la triste notizia:

«È arrivata la notizia inattesa e che ci addolora tantissimo della morte per infarto dell’animatrice Annamaria Linguanti, di appena 18 anni, figlia di Giorgio e di Loredana, sorella più grande di Chiaretta. Una famiglia tutta oratoriana.

Ci domandiamo tutti perché? E non riusciamo a trovare una risposta se non quella di sollevare lo sguardo a Dio e dire a Lui: perché questa giovane vita strappata all’affetto dei suoi cari e all’Oratorio di Modica a cui stava dedicando le migliori energie giovanili? Dio solo può darci risposta con il suo silenzio e la sua compassione.

Egli solo può asciugare le lacrime dei genitori e della sorella più piccola. Chiedo a tutti una preghiera per la famiglia Linguanti e per l’Oratorio “Domenico Savio” di Modica. Che tutta la Sicilia salesiana si stringa ad essi in un grande abbraccio e faccia sentire il battito del cuore di Dio, che pulsa all’unisono con quello di Annamaria».