Un uomo di 59 anni è morto in un incidente in moto avvenuto ieri sera nei pressi di Cianciana, in provincia di Agrigento. Ignazio Mortellaro, di Santo Stefano di Quisquina, stava tornado dal mare a bordo della sua due ruote, ma è caduto all’uscita da Cianciana. Purtroppo è morto prima di arrivare all’ospedale Fratelli Parlapiano di Ribera.

Non è ancora chiara la dinamica di quanto accaduto. Mortellaro, geometra, era impiegato dell’ex Soger-Ato Ag1 di Sciacca, assegnato a Quisquinambiente: avrebbe perso il controllo del mezzo a due ruote.

La notizia della morte del 59enne è arrivata durante la serata inaugurale del Summer Camp, a Santo Stefano di Quisquina. La manifestazione, ha annunciato il sindaco Francesco Cacciatore, è stata sospesa ed è stato dichiarato il lutto cittadino.

Continua, dunque, la scia di sangue sulle strade siciliane. Nella serata di ieri, domenica 21 luglio, otto persone sono rimaste coinvolte in un incidente a Catania, lungo l’asse dei servizi. Il bilancio è di un morto e sette feriti, tra cui quattro bambini.

Ancora forte, inoltre, lo sgomento per la tragedia avvenuta a Vittoria, costata la vita a due cuginetti. Un uomo ha falciato i bimbi con il suo Suv. A Scicli, invece, una giovane mamma è stata travolta e uccisa da un automobilista risultato ubriaco.

Foto di repertorio