È molto probabile che abbiate già sentito parlare delle sarde allinguate, ma quanti di voi sanno che lo stesso procedimento si può utilizzare per cucinare anche gli sgombri allinguati? Si tratta di un altro buonissimo piatto della cucina siciliana.

Il pesce è uno degli ingredienti prediletti della tradizione e in questo tipo di ricetta diventa davvero gustoso, grazie alla presenza dell’aceto. Vediamo subito come cucinare gli sgombri allinguati, cominciando dagli ingredienti per 4 persone.

  • 1 kg di sgombri piccoli
  • farina
  • olio extravergine d’oliva
  • aceto bianco
  • sale

Ed ecco il procedimento, passo dopo passo, per cucinare gli sgombri allinguati.

  1. Pulite gli sgombri, privateli della testa e della lisca centrale e ricavate due filetti da ciascun pesce.
  2. Eliminate tutte le altre spine e lavate gli sgombri con cura.
  3. Sgocciolateli e disponeteli in una terrina.
  4. Coprite a filo con aceto bianco e lasciate macerare per circa 20 minuti.
  5. A questo punto, asciugate gli sgombri con carta da cucina.
  6. Infarinateli leggermente e friggeteli in olio caldo, salando a fine cottura.

Buon appetito!