I Bocconcini di Erice sono dolcetti a base di pasta di mandorla (Pasta Reale), alla quale si unisce la conserva di cedro e, talvolta, anche un po’ di liquore.

Sono morbidi, profumatissimi, e fanno bella mostra di sé nelle vetrine delle pasticcerie ericine. Il borgo in provincia di Trapani ha un fascino unico, dettato anzitutto dalle sue architetture e dai suoi luoghi.

Camminare lungo le sue stradine equivale a perdersi, dimenticando l’esistenza del tempo. Erice è molto famosa anche per la sua pasticceria: le Genovesi, a base di pasta frolla e ripiene di crema, sono una prelibatezza.

Ricetta Bocconcini di Erice

Ingredienti

  • 500 g di mandorle pelate
  • 375 g di zucchero semolato
  • 375 g di conserva di cedro
  • acqua e/o liquore

Procedimento

  1. Tritate finemente le mandorle insieme allo zucchero.
  2. Aggiungete la conserva di cedro, unendo anche un po’ d’acqua o di liquore, fino a quando l’impasto non raggiungerà la consistenza desiderata.
  3. Lavorate bene il composto, sopra un piano cosparso di zucchero.
  4. Staccate tanti tocchetti, formando delle palline.
  5. Passate le palline nello zucchero.
  6. Mettete i dolcetti su una teglia, rivestita di carta da forno, a una distanza di circa 2 centimetri.
  7. Cuocete in forno a 200°C, finché i dolcetti non diventeranno dorati.
  8. Fate riposare in teglia per qualche minuto.
  9. I Bocconcini di Erice sono pronti.

Buon appetito!

Foto di Fabrizio Raneri