Gli Anghillini siciliani sono un tipo di pasta ripiena molto simile agli agnolotti. La loro storia è molto antica: un tempo si preparavano nei giorni di festa e, visto che tra gli ingredienti c’è la carne, era considerato un primo piatto da nobili.

Nella ricetta che vi proponiamo, presentata nel programma tv Masseria Sciarra, il condimento è a base di ragù con cotenne e salsiccia di maiale. La pasta è già molto saporita e, per questo motivo, potete servirla anche con una semplice salsa di pomodoro. A completare il tutto ci pensa la ricotta salata, grattugiata sul momento!

Vediamo come cucinare questa buonissima ricetta siciliana.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di farina di semola
  • 200 g di farina di grano
  • 250 g di ricotta vaccina
  • 150 g di salsicce
  • 400 g di ragù di carne
  • q.b. di salvia
  • 1 pizzico di zafferano
  • 1 pizzico di cannella
  • sale

Procedimento

  1. Sciogliete lo zafferano in acqua tiepida.
  2. Usate l’acqua per impastare le farine, aggiungendola gradualmente soltanto dell’acqua tiepida salata.
  3. Dovete ottenere un composto omogeneo.
  4. Preparate il ripieno.
  5. Setacciate la ricotta fresca e unite quindi la salsiccia sbriciolata, la salvia tritata finemente, la cannella, il sale e il pepe.
  6. Tirate l’impasto con il mattarello fino a ottenere una sfoglia sottile
  7. Mettetevi sopra mucchietti di ripieno intervallati tra loro di circa 5 cm.
  8. Ripiegate la pasta e premete con le punte delle dita per farla aderire intorno al ripieno.
  9. Ricavare gli anghillini tagliandoli con la rotella a forma quadrata o rettangolare.
  10. Preparate un classico ragù (con il pomodoro), utilizzando due la cotenna e la salsiccia.
  11. Lessate gli anghillini per pochi minuti in abbondante acqua salata.
  12. Quando verranno a galla, conditeli con il ragù.
  13. Completate il tutto con della ricotta salata grattugiata.
  14. Servite.

Buon appetito!