Guida ai sapori di Palermo.

  • Ciboturista 2.0 è il format che racconta la Sicilia, la sua cultura e le sue prelibatezze.
  • La prima puntata è dedicata a Palermo, con un giro tra mercati storici e botteghe artigianali.
  • Il programma, condotto da Francesco Caravello e Katiuska Falbo, è diffuso da BlogSicilia e sui social.

Il cibo è, da sempre, un mezzo per raccontare i popoli e la loro cultura. La cucina siciliana racchiude secoli di tradizione e storia, attraverso contaminazioni, sapori e colori che dal passato sono arrivati ai giorni nostri. Quella tradizione è protagonista del format Ciboturista 2.0, condotto da Francesco Caravello e Katiuska Falbo, con la regia di Giulia Galati. Potete vederlo attraverso i canali di BlogSicilia, ma anche sui social e su YouTube. La prima puntata è dedicata a Palermo. Un piccolo viaggio tra mercati storici e pupi siciliani, eccellenze da gustare e citazioni che ci ricordano quanto sia bella la Sicilia. Ma scopriamo di più.

Ciboturista 2.0 a Palermo

Francesco e Katiuska partono dal mercato di Ballarò, punto nevralgico del capoluogo. Basta guardarsi intorno per respirare l’essenza della città. Sulle bancarelle si trova davvero di tutto: dalle celebri olive ai salumi, dai formaggi alla frutta. Quindi vi arriva per la prima volta, resta incantato da ciò che vede. I conduttori sono due perfetti ciceroni e, procedendo nel giro, ci svelano tante curiosità. Si continua con il mercato del Capo, per poi passare alla famosissima Vucciria. Ognuno di questi luoghi ha qualcosa da dire e racchiude i suoi segreti. Segreti che si possono cogliere solo osservando. Il tour nel gusto di Palermo di Ciboturista 2.0 trova anche il tempo per visitare Maestro Vincenzo con la sua bottega di Pupi Siciliani: una tappa nella cultura della nostra isola e nel talento artigianale. Si conclude in bellezza, con un piatto delizioso: la pasta con la zucchina fritta. Vi lasciamo al primo episodio del format: mettetevi comodi e godetevi Palermo!

Ama, viaggia, condividi. Tour di Palermo VIDEO

Articoli correlati