Tre Siciliani in finale per la Coppa del Mondo del Panettone.

  • A febbraio si sfideranno per aggiudicarsi il prestigioso titolo.
  • La prima tappa della manifestazione culinaria ha visto sfidarsi i migliori specialisti siciliani.
  • Un palermitano e due colleghi del Catanese voleranno a Milano in finale.

Ci saranno anche un palermitano e due catanesi tra i finalisti che a febbraio si sfideranno per aggiudicarsi la Coppa del Mondo del Panettone. Si è conclusa la prima tappa delle preselezioni italiane del concorso internazionale sul lievitato per eccellenza, organizzata a Reggio Calabria, nella splendida cornice del Teatro Francesco Cilea. A conquistare un posto in finale, il palermitano Mario Arculeo, Filippo Cuttone di Paternò (Catania) e Valerio Vullo di Catania.

La giuria era composta da Nino Rossi (chef stellato), Beniamino Bazzoli (maestro lievitista), Gaetano Mignano (campione del mondo Coppa della gelateria), Beppe Leotta, (presidente Conpait Sicilia), Rocco Scutellà (maestro pasticcere Ampi), Giuseppe Russi (campione del mondo pasticceria), Giovanna Pizzi (food blogger, miglior sommelier Calabria 2011), Pierpaolo Magni (maestro pasticciere Ampi e campione del mondo Coppa della gelateria). Ecco i dieci pasticcieri che passano le Selezioni italiane sud e volano a Milano per le fasi finali. Angelo Grippa (Eboli-Salerno), Fiorenzo Ascolese (San Valentino Torio-Salerno), Mario Arculeo (Palermo), Filippo Cuttone (Paternò-Catania), Andrea Barile (Foggia), Valerio Vullo (Catania), Raffaele Vignola (Avellino), Salvatore Tortora (Napoli), Giuseppe Mascolo (Visciano-Napoli), Antonio Cera (Foggia).

Si tratta di una nuova conferma dell’abilità dei pasticcieri siciliani. Il panettone non è, come è noto, un dolce della Sicilia, ma si è diffuso anche nella nostra regione con alcuni splendidi esempi di eccellenza, apprezzati in tutto il mondo.

Articoli correlati