Avete mai sentito parlare della Cucchia delle Madonie? Si tratta di un dolce tipico delle zone delle Alte Madonie, a nord di Palermo, che si consuma tradizionalmente durante il periodo natalizio. Gli ingredienti utilizzati sono rigorosamente locali: la farina di grano duro viene prodotta da un molino locale che utilizza i grani siciliani, il lievito madre è preparato artigianalmente e l’acqua utilizzata viene presa dalle sorgenti presenti nel parco.

Anticamente era un dolce molto pregiato: i contadini del luogo, durante il periodo natalizio, portavano questo dolce nei campi per consumarlo in giornata. Per la sua preparazione, aggregava molte famiglie utilizzando dei forni in comune. Oggi la sua produzione è limitata soltanto ai panifici locali, ognuno dei quali utilizza le proprie varianti.

Vediamo insieme come preparare la Cucchia delle Mdonie, a cominciare dagli ingredienti.

  • 500 g di farina di grano duro
  • 150 g di strutto o margarina
  • 150 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 10 g di ammoniaca per dolci
  • un pizzico di sale
  • 250 g di uva passa
  • 250 g di mandorle
  • 200 g di fichi secchi
  • 1/2 bicchiere d’acqua
  • 150 g di zucchero
  • 50 g di zucca gialla (oppure marmellata di zucca o agrumi)

Ed ecco il procedimento, passo dopo passo, per preparare la cucchia delle Madonie.

  1. Se non l’avete già pronta, preparate la marmellata di zucca facendola cuocere a fuoco lento.
  2. Tritate i fichi secchi, le uvette e le mandorle ed unitele al composto lasciando la fiamma bassa fin quando la farcitura non risulterà ben amalgamata e densa.
  3. Lasciate riposare il ripieno.
  4. Preparate la pasta. Disponete la farina a fontana, inserendo al centro lo zucchero, le uova, lo strutto, l’ammoniaca ed il sale.
  5. Cominciate a impastare fin quando non avrete ottenuto un impasto compatto ed omogeneo.
  6. Allungate l’impasto, se dovesse risultare troppo asciutto, con un poco di acqua o di latte.
  7. Avvolgete la pasta nella pellicola per alimenti e lasciatela riposare per almeno mezz’ora, poi stendetela fino ad ottenere una sfoglia di circa 15 centimetri per 10, dello spessore di 5-10 millimetri.
  8. Disponetevi il ripieno, poi chiudetela a portafoglio bagnando leggermente i bordi affinché aderiscano ed incidete leggermente la superficie.
  9. Infornate, quindi, a 180° per circa 20 minuti.

Buon appetito!