La ricetta della Pasta alla Siciliana conquista anche gli inglesi. Che la cucina siciliana sia apprezzata in tutto il mondo, è risaputo, ma è sempre un motivo di orgoglio scoprire che riceve un consenso dopo l’altro. L’ultima conferma arriva da Rachel Roddy, una storica food editor del Guardian.

L’ispirazione per questa ricetta le è venuta durante una vacanza a Palermo. Proprio nel capoluogo ha partecipato a una “sessione sensoriale” sugli agrumi.

Ha così scoperto ben 28 varietà e ne ha messo alcune in valigia, portandole a casa con sé. Per utilizzare in cucina quei meravigliosi agrumi, ha inventato la Pasta alla Siciliana: un primo veloce e profumatissimo. La giornalista parla di spaghetti, voi potete mettere il formato che preferite. Ecco la ricetta.

Ricetta Pasta alla Siciliana

Ingredienti

  • 400 g di pasta
  • 1 limone grande non trattato
  • 100 ml di olio extravergine d’oliva
  • 120 g di parmigiano grattugiato
  • sale
  • pepe
  • 1 manciata di basilico
  • 40 g di pangrattato

Procedimento

  1. Fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata.
  2. Nel frattempo, riscaldate l’olio in una padella e aggiungete il pangrattato e un pizzico di sale.
  3. Fatelo tostare fino a che non raggiunge una sfumatura dorata e mettetelo in una ciotola.
  4. Grattugiate la buccia del limone e spremetene il succo (ne servono quattro cucchiai).
  5. Riducete il basilico in pezzi.
  6. In una grande ciotola, mescolate il succo e la scorza del limone con olio, parmigiano, sale e pepe.
  7. Scolate la pasta, lasciando di lato  un po’ di acqua di cottura.
  8. Mettete gli spaghetti nella ciotola grande insieme al condimento.
  9. Servite caldi ricoperti di pangrattato e basilico.

Buon appetito!

Foto Flickr