La nuova edizione del Festival in Sicilia.

  • Le Vie dei Tesori 2021: annunciate le nuove date.
  • Porte aperte in diverse città della Sicilia, da Palermo a Caltanissetta.
  • Ecco le anticipazioni e tutte le novità.

Ormai da tempo Le Vie dei Tesori è diventato un appuntamento atteso e apprezzato da appassionati e curiosi che vogliono conoscere la Sicilia e il suo patrimonio culturale. La manifestazione è al lavoro per ripartire nel segno della bellezza e trasformare la regione in un grande museo diffuso. L’appuntamento per il 2021 è in programma nei weekend di settembre e ottobre, con una 15esima edizione pronta a raccontare la cultura e la storia dell’Isola. Le date sono state appena annunciate: scopriamo insieme tutte le anticipazioni e i primi dettagli.

Le Vie dei Tesori 2021: date e anticipazioni

“Le Vie dei Tesori è riuscito a sfidare il covid, è la nostra speranza per il futuro, per il rilancio del turismo. Supporteremo la comunicazione delle iniziative della rassegna e quelle parallele legate ai percorsi nei borghi: attendiamo molti turisti quest’estate e Le Vie dei Tesori sarà una delle iniziative su cui puntiamo di più” ha detto l’assessore regionale al Turismo, Manlio Messina. “Ci prepariamo ad un’edizione speciale di rinascita delle Vie dei Tesori che percorrerà la Sicilia per due mesi. Tesori architettonici e naturalistici aperti al pubblico, un’unica rete di pubblico e privato. Cultura vuol dire sviluppo ed economia, per ripensare i nostri centri urbani e i nostri parchi, nell’ottica della crescita e della progettualità”, ha aggiunto l’assessore regionale ai Beni culturali Alberto Samonà. L’edizione 2021 del Festival è in piena fase organizzativa: scopriamo di più.

Le Vie dei Tesori 2021 apre oltre 400 luoghi, pronti a raccontarsi. Dall’11 al 26 settembre per tre weekend, sabato e domenica, luoghi da scoprire a Bagheria e a Termini Imerese (nel Palermitano); a Trapani, Mazara del Vallo e Marsala; nelle due città dell’interno, profondamente diverse, Enna e Caltanissetta, e a Noto con il suo celebre barocco. Nei cinque fine settimana di ottobre, dall’1 al 31, toccherà alle due ammiraglie, Palermo da dove il festival è partito tanti anni fa, e la nobile Catania. Nei primi tre weekend di ottobre, dall’1 al 17, si aggiungeranno anche Ragusa, Scicli e Sciacca. Una “coda” lontana del festival sarà anche a Mantova, come ormai succede da quattro anni in collaborazione con la Federazione italiana Amici dei Musei. Foto: Andrea Schaffer – (CC BY 2.0).

Articoli correlati