Non un semplice condimento: una tradizione.

  • Salmoriglio Siciliano, il Salmurigghiu delle nonne.
  • Una ricetta semplicissima, che consente di arricchire tanti piatti.
  • Farlo in casa è semplice: ecco ingredienti e procedimento.

La cucina siciliana è davvero straordinaria. Nella nostra tradizione esistono infinite ricette che, con pochi e semplici ingredienti, sono in grado di arricchire tanti piatti. Tra le preparazioni più famose, c’è sicuramente una salsa a base di olio ed aromi, perfetta per condire carni o pesci alla griglia. Avete già capito di cosa si tratta? Ebbene sì, è il salmoriglio siciliano, per gli amici “salmurigghiu“. Ci sono diverse varianti della ricetta tradizionale, che includono, oltre all’olio d’oliva, ingredienti come aglio, origano e succo di limone, oltre a basilico, peperoncino piccante verde fresco.

Qualora lo si utilizzi per il pesce alla griglia, si aggiunge abbondante prezzemolo. Per la carne, ad esempio, il limone viene anche sostituito dall’aceto. Come spesso accade per le proposte tradizionali, anche in questo caso vi potete trovare davanti a diverse varianti, alcune delle quali vengono tramandate da una generazione all’altra. Ognuna di essere è comunque eccellente, quindi non ponetevi limiti: lasciatevi guidare dal gusto, il risultato sarà sempre strepitoso.

Salmoriglio Siciliano: come fare ‘u Salmurigghiu

Ingredienti

  • 1 bicchiere d’olio extravergine d’oliva;
  • 1/2 bicchiere di acqua calda;
  • Succo di 2/3 limoni;
  • 1 mazzetto di prezzemolo tritato;
  • 2/3 spicchi d’aglio tritati;
  • Origano;
  • Sale;
  • Pepe appena macinato.

Procedimento

  1. Per fare il Salmoriglio Siciliano, dovete anzitutto mescolare mezzo bicchiere d’olio e mezzo bicchiere d’acqua calda.
  2. Aggiungete, man mano, il succo di limone, il trito di un mazzetto di prezzemolo (nel caso in cui vi serva per il pesce), uno o due spicchi d’aglio tritati finissimi, un cucchiaio di origano, sale e pepe.
  3. Quando è tutto ben emulsionato, e omogeneo, cuocete a bagnomaria per tre minuti.
  4. Come abbiamo già detto, potete, ad esempio, non includere il prezzemolo o sostituire il limone da una pari quantità di vino rosso (così, ad esempio, si fa nelle isole Lipari).

Ricetta di Simona Di Fiore

Articoli correlati