I pasticcini di pasta di mandorle.

  • Pizzicotti di Mandorle, ricetta siciliana.
  • Irregolari nella forma e ricoperti di zucchero a velo, uno tira l’altro.
  • Perfetti per accompagnare un caffè o un , sono buoni sempre!

Le paste di mandorla siciliana sono un’eccellenza famosa in tutto il mondo. È davvero straordinario pensare come da pochi e semplici ingredienti, si riesca a tirare fuori piccoli capolavori. Per omaggiare questa tradizione, abbiamo pensato di suggerirvi una ricetta tanto semplice quanto deliziosa: i Pizzicotti alle Mandorle. Si tratta di dolcetti siciliani molto golosi. Devono il nome al fatto che si “pizzicano” prima della cottura, in modo da ottenere una forma abbastanza tipica. Il procedimento è molto semplice ma, come si fa per la pasta di mandorla, è necessario un determinato tempo di riposo in frigo. Realizzarli è facilissimo. Avrete così una merenda buonissima o un biscotto adatto a ogni occasione (provate a fine pasto!).

Ricetta dei Pizzicotti alle Mandorle

Ingredienti

  • 250 g di mandorle pelate;
  • 250 g di zucchero semolato;
  • 70 g di albumi;
  • 1 limone non trattato;
  • Zucchero a velo.

Procedimento

  1. Per fare i Pizzicotti alle Mandorle, dovete anzitutto raccogliere le mandorle in una ciotola.
  2. Aggiungete lo zucchero, quindi passate tutto nel mixer da cucina, fino a ottenere una polvere molto sottile.
  3. Unite con la scorza del limone grattugiata.
  4. Aggiungete gli albumi e amalgamate il tutto fino a ottenere un composto omogeneo.
  5. Ungete le mani con un po’ d’olio, prelevate delle piccole quantità di impasto e formate tante palline.
  6. Passate le palline nello zucchero a velo.
  7. Fatele riposare in frigorifero per circa 2 ore.
  8. Trascorso questo tempo, disponete le palline su una teglia, foderata con un foglio di carta forno e con le dita “pizzicatele”, dandogli la forma caratteristica.
  9. Infornate a 180 °C e fate cuocere per circa 12 minuti.
  10. Una volta cotti, sfornate fate raffreddare.
  11. Spolverizzate con un po’ di zucchero a velo e servite.

Buon appetito! – Foto: Whitney – Licenza.

Articoli correlati