Quando inizia l’inverno è bello portare in tavola un piatto di zuppa fumante. Al termine di una lunga giornata, è un vero piacere per il corpo e per lo spirito gustare una ricetta legata alla tradizione, in grado di scaldare e dare conforto.

In tal senso, la cucina siciliana è piena di perfetti esempi di piatti legati alla tradizione contadina, che sanno esaltare i sapori del territorio. Minestre e zuppe hanno il pregio di essere buone e fare anche bene alla salute, poiché contengono legumi e verdure dalle tante proprietà.

Vediamo insieme 5 ricette siciliane che scaldano l’inverno

Zuppa di pane cotto. Il pregio di questa zuppa è la sua semplicità di preparazione. Bastano pochi ingredienti e, in poco tempo, si porta in tavola una ricetta gustosa. Pane raffermo, pomodoro, aglio e basilico: un mix di sapori che insieme si sposano benissimo.

Zuppa di legumi. È un grande classico della cucina della tradizione. Prepararla è davvero semplice. Ovviamente, il tempo di cottura è un po’ lungo, ma trattandosi di legumi è più che normale. L’attesa, comunque, varrà il risultato.

Zuppa di fagioli con verza e cavolo viola. Un pieno di sapore ed energia. I fagioli hanno un alto contenuto di fibre, amido e sali minerali. 100 gr di prodotto secco contengono soltanto 320 calorie e hanno un elevato apporto di ferro, calcio, fosforo e vitamine (B1, B2, PP) che li rendono un alimento particolarmente energetico.

Cuccìa con ceci a fagioli. Quando si parla di cuccia, solitamente, si pensa a quella dolce, con crema di ricotta, ma anche questa versione è tipica del 13 dicembre, giorno di Santa Lucia. Si tratta di una zuppa molto semplice, ma gustosa, perfetta per le giornate più fredde.

Minestra di ceci e finocchietto. Piatto semplice e gustoso: ai legumi è stato accostato il finocchietto, che ricorre spesso nelle ricette siciliane. Le tagliatelle fresche, poi, danno un meraviglioso tocco in più.