Parliamo di Sagre in Sicilia. Durante tutto l’anno, non mancano gli appuntamenti dedicati ai più golosi, alla scoperta delle specialità siciliane. L’estate, in particolare, è una stagione perfetta per avventurarsi alla scoperta delle tipicità, scoprendo (o riscoprendo) luoghi affascinanti. Vediamo insieme quali sono gli appuntamenti più interessanti dei prossimi giorni.

Cominciamo dallo street food di Chianu & Guastedda, in programma a Petralia Sottana nelle giornate del 20 e 21 luglio. La guastedda fritta è un delizioso dolce ricoperto di zucchero, ma durante la manifestazione si potranno assaggiare anche tante specialità salate, come schiacciate con i formaggi, pane con l’olio, salsiccia alla brace e pasta.

Se siete amanti della carne siciliana, allora la Sagra della Polpetta arrostita nella foglia di limone e della Salsiccia è ciò che fa al caso vostro. L’evento è in programma a Riposto (Catania), nelle giornate del 20, 21, 27 e 28 luglio e 3 e 4 agosto. Appuntamento a partire dalle ore 20 in piazza Santa Maria della Lettera. I piatti verranno accompagnati da un contorno di pomodori, melanzane, cipolle e patatine fritte. Non mancheranno vino locale e bibite fresche.

Rimanendo in tema street food, ci spostiamo a Grisì, frazione del Comune di Monreale. L’appuntamento con la Sagra dello Sfincione e della Sfincia è per sabato 20 e domenica 21 luglio. Parteciperanno numerose aziende food locali, che proporranno i diversi prodotti del territorio. Si andrà dal vino alle conserve di pomodori, passando attraverso marmellate, carne e ricette con il melograno, come la granita di melograno. Spazio anche all’intrattenimento.

Cambiamo zona, spostandoci a Balestrate, che diventerà capitale della birra artigianale in occasione di Beer Street Festival. Appuntamento da venerdì 19 a domenica 21 luglio, con 15 birrifici siciliani e 15 produttori di street food.

Dulcis in fundo, arriva lo Sfoglio di Polizzi Generosa. “Lo Sfoglio… tra arte, cultura e gastronomia” si terrà nelle giornate del 20 e 21 luglio e celebrerà ancora una volta il buonissimo dolce siciliano. La ricetta è stata ideata dalle suore Benedettine e risale al XV secolo: è una buonissima torta con un ripieno a base di tuma, cioccolato, cannella e zucchero, avvolto da pasta frolla.

Quale di queste Sagre in Sicilia fa al caso vostro?