La Tuma Ammucciata è un formaggio siciliano molto particolare. A renderlo unico nel suo genere, oltre al fatto di essere preparato con latte di Capra Girgentana, è la sua lavorazione. Viene, infatti, immerso nel gesso liquido e stagionato a temperatura ambiente.

Questo metodo è antichissimo. Il formaggio rimane a stagionare da 1 a 2 mesi, poi viene affinato in pietra di gesso fino a 90 giorni. Ha un sapore intenso che si accentua ancora di più con la stagionatura, e presenta note di erbe, fieno e frutta secca.

Viene ottenuto da latte pastorizzato a pasta cruda, ha una pasta mediamente morbida e un basso contenuto di colesterolo. È indicato anche nei casi di intolleranza ai formaggi vaccini. Ottimo come antipasto, o passato nel forno caldo e accompagnato dai crostini.

La storia della Tuma Ammucciata

La Tuma Ammucciata nasce perché durante la guerra era necessario nascondere il formaggio dai saccheggi. Così le forme iniziarono ad essere nascoste (cioè “ammucciate”) nelle mura di cemento, in modo da essere sicuri che nessuno le rubasse. Finita la guerra si scoprì che questo tipo di nascondiglio era efficace e migliorava le caratteristiche e la conservazione dei formaggi di capra. Così divenne una tradizione che ancora oggi viene rinnovata, producendo questo eccellente formaggio di Capra Girgentana.

Foto da video