Le frittelle di ricotta sono un buonissimo antipasto siciliano. Siamo di solito abituati a sentir parlare di frittelle di ricotta dolci ma, in questo caso, si tratta di una preparazione salata. La ricotta viene avvolta da un abbraccio dorato, grazie alla frittura. Sono morbidissime e saporite all’interno, perché tra gli ingredienti ci sono anche il pecorino e il prezzemolo tritato.

Nella cucina siciliana si utilizza molto la ricotta. Quando si parla di dolci, riesce a dare vita ad alcune delle preparazioni più famose, come i cannoli o la cassata, le sfince e le celebri cassatelle. In versione salata viene utilizzata per condire la pasta o nei ripieni di focacce e torte salate. Nel caso delle frittelle di ricotta, vi renderete conto di quanto sia facile creare un piatto sfizioso in pochissimi minuti. Tra preparazione e cottura, infatti, vi servirà meno di mezz’ora.

Vediamo subito come cucinare queste frittelle siciliane.

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di ricotta
  • 60 g di farina
  • 1 ciuffo di prezzemolo tritato
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

Procedimento

  1. Passate la ricotta al setaccio.
  2. Incorporate la farina, le uova battute, il pecorino grattugiato e il prezzemolo tritato.
  3. Condite il composto con una presa di sale e una spolverata di pepe.
  4. Friggete il tutto a cucchiaiate in padella, con abbondante olio caldo.

Buon appetito!