La Sicilia incanta Rai2.

Sicilia ancora protagonista in tv. La nostra isola, sempre più spesso, è al centro di programma di approfondimento turistico e culturale. Attraverso il piccolo schermo, conosciamo curiosità e segreti che a volte non sappiamo e possiamo ammirare immagini davvero suggestive. Dalle fiction più amate, come Il Commissario Montalbano e Màkari, ai programmi come Linea Verde Life, i posti da vedere in Sicilia trovano uno spazio sempre maggiore. Anche Il Provinciale di Federico Quaranta è tornato in visita, dedicandosi a un’area in questo momento molto gettonata: il Trapanese. Da una località all’altra, ha fatto tappa in uno dei borghi più belli della Sicilia: ecco cosa abbiamo visto con Il Provinciale a Erice.

Il Provinciale Erice, tra storia e fascino

“La Sicilia è un’orchestra di colori: sta nella varietà la sua infinita ricchezza”. Ha esordito così Federico Quaranta, introducendo il suo viaggio nei luoghi iconici della provincia di Trapani. Dopo aver visitato Segesta, si è avventurato verso il Monte Erice, per conoscere da vicino l’omonimo borgo. Una località che non ha bisogno di presentazioni, il cui fascino deriva anzitutto da una posizione invidiabile. Se Segesta era il fulcro politico e amministrativo per gli Elimi, Erice era il cuore religioso. Qui, infatti, si professava il culto e questa stessa accezione è rimasta per i romani. Con Il Provinciale a Erice si attraversa la storia: ecco come.

Sotto Costantino il Cristianesimo divenne religione ufficiale dell’Impero Romano e la cittadina fu uno dei primi centri a convertirsi, come testimoniato dal bel Duomo. È una costruzione tardo-medievale, in stile gotico-romano, che è stata eretta sulle fondamenta di una chiesa più antica, romana. Il Castello racchiude stratificazioni storico-culturali nella Sicilia nord-occidentale. Sovrasta l’antico tempio della Venere Ericina, già sacra ai greci. Da lì la vista è sensazionale: si vede tutto e tutti dal basso scorgevano l’antico tempio. In particolare i marinai, la dea era protettrice dei naviganti. Se vi siete persi la puntata de Il Provinciale in Sicilia, la potete rivedere qui.

Articoli correlati