Isabella Ragonese è l’attrice palermitana che interpreta Letizia Battaglia nella fiction di Rai1 “Solo per passione“, dedicata alla grande fotografa scomparsa. Isabella recita da oltre 20 anni e ha lavorato con registi come Paolo Virzì e Daniele Lucchetti. Adesso tutti i riflettori sono puntati sulla serie in onda il 22 e 23 maggio.

Isabella Ragonese

Ha già una carriera più che ventennale e, adesso, veste i panni di una grande fotoreporter, una delle più grandi fotografe del nostro tempo. Due donne palermitane, dunque, i cui destini di incrociano sul piccolo schermo nella fiction di Rai1 “Solo per passione“.

Isabella Ragonese nasce a Palermo il 19 maggio del 1981. Si diploma nel 2000 in recitazione alla scuola Teatès di Palermo. Attrice e autrice teatrale, ha scritto, diretto e interpretato anche diverse sue opere. Ha anche vinto concorsi per artisti emergenti, tra cui nel 1998 il primo premio del concorso nazionale INDA (Istituto Nazionale Dramma Antico) .

Il primo film in cui recita la Ragonese è “Nuovomondo” di Emanuele Crialese, nel 2006. Dopo una parte nel film indipendente “Detesto l’elettronica stop” di Cosimo Messeri, veste i panni di Marta nel film “Tutta la vita davanti” di Paolo Virzì, che le vale una candidatura ai Nastri d’argento del 2008 come miglior attrice protagonista.

Nel 2008 è interprete di “Viola di mare” con Valeria Solarino e la regia di Donatella Maiorca, quindi recita nello stesso anno nel film “Il cosmo sul comò”. Nel 2009 torna sul grande schermo con “Due vite per caso“, “Oggi sposi” e “Dieci inverni“. Veste, nell’anno successivo, i panni di Elena nel film “La nostra vita” di Daniele Lucchetti. Sempre nel 2010 è anche la madrina della 67ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

I film, le fiction, il teatro

Il suo primo ruolo televisivo è datato 2011: si tratta di un episodio della serie televisiva “Il Commissario Montalbano“. Nello stesso anno è protagonista al cinema, nel film “Il primo incarico” e “Il giorno in più”, nonché del video musicale di Luciano Ligabue “Il meglio deve ancora venire. Recita, da gennaio a maggio del 2012 in teatro, ne “La commedia di Orlando”. Sempre in teatro, nel 2013, è nel cast del dramma “Taking care of baby”.

Presta nel 2014 la voce al personaggio di Griet nell’audiolibro “La ragazza con l’orecchino di perla” di Travy Chevalier. Partecipa al film di successo “Il giovane favoloso”. In seguito, nel 2015, è protagonista del film drammatico “In un posto bellissimo”. Dal 2016 è nel cast di Rocco Schiavone, vestendo i panni della moglie del vicequestore Marina.

È nuovamente al cinema nel 2017, con il film “Sole cuore amore”. Nel 2021 esce “Lei mi parla ancora” di Pupi Avati. È datata 2022, invece, la partecipazione alla serie tv di Sky “Il Re”, accanto a Luca Zingaretti. Tra pochi giorni la vedremo nei panni di Letizia Battaglia.

Isabella Ragonese è Letizia Battaglia

Intervistata da Donna Moderna, ha spiegato è stato difficile interpretare la grande fotografa scomparsa il 13 aprile del 2022: «Una delle cose più difficili della mia carriera. Ho recitato con la costante paura di tradire il simbolo che lei è diventata per tutti».

Isabella Ragonese è palermitana, proprio come Letizia Battaglia: «Per i palermitani Letizia Battaglia è una parte della città, come una strada importante, un monumento. Durante le riprese, quando camminavo per i vicoli con quel caschetto di capelli iconico, le persone pensavano fossi lei e mi chiamavano dentro casa: “Letizia, vieni a prendere un caffè”», ha detto ancora nell’intervista. La sua storia, ha spiegato, «È un percorso che secondo me riaccenderà in tutti, uomini e donne, una luce».

Così l’attrice racconta l’incontro con la fotografa: «Sono andata a casa sua, ho bussato, mi ha aperto e mi ha detto: “Sei troppo magra!”. Siamo state molto a osservarci, ad “annusarci” e ci siamo riconosciute anche perché lei aveva un passato d’attrice. Forse l’unica cosa che ho dovuto imparare è stato il modo che aveva di approcciare le persone».

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati