Le pizze fritte ennesi sono una vera delizia. Prepararle in casa non è difficile e, sicuramente, riusciranno a conquistarvi al primo morso.

Per prepararle, si usa un pasta di pane e contengono un gustoso ripieno a base di formaggio primosale, olive ed acciughe: gli ingredienti utilizzati conferiscono loro un sapore deciso e sono perfette come antipasto o, perché no, anche come piatto unico.

Vediamo insieme come preparare le pizze fritte ennesi.

Come fare la pizza fritta

Ingredienti

  • 500 g di farina 0
  • 25 g di lievito di birra
  • 2 dl di acqua
  • 1/2 bicchiere di olio extravergine d’oliva
  • 1 presa di sale
  • 250 g di formaggio primosale
  • 150 g di olive nere snocciolate
  • 3 acciughe sotto sale

Procedimento

  1. Per prima cosa preparate la pasta.
  2. Setacciate la farina, quindi aggiungete il sale e l’olio.
  3. Iniziate a impastare bene.
  4. Sciogliete il lievito in un bicchiere, con acqua tiepida, quindi unitelo alla farina, incorporando un po’ di acqua.
  5. Lavorate a lungo l’impasto, perché deve risultare compatto e morbido.
  6. Mettetelo in una ciotola infarinata e fatelo lievitare per almeno 1 ora.
  7. Trascorso il tempo necessario, impastate la pasta per qualche minuti.
  8. Lasciate riposare per altri 15 minuti e formate dei dischetti spessi 1/2 centimetro.
  9. Mettetevi sopra un po’ di condimento: acciughe (che devono essere dissalate, diliscate e spezzettate), olive a rondelle e formaggio a dadini.
  10. Coprite con altri dischetti rimaste e sigillate bene i bordi.
  11. Scaldate l’olio e friggete le vostre pizze fino a doratura.
  12. Mettetele a scolare su carta assorbente, quindi servite ben calde.

Buon appetito!