La bontà del pane siciliano è ben nota. L’usanza di fare il pane in casa ha origini antiche. Adesso si è un po’ persa, ma in passato rappresentava un momento fondamentale della vita quotidiana e familiare.

Se volete riscoprire l’arte antica del pani di casa, potete utilizzare questa semplice ricetta. Come è facile immaginare, esistono davvero molte ricette per fare il pane siciliano, quindi sentitevi liberi di apportare le modifiche che ritenete opportune.

Ricetta Pane Siciliano

Ingredienti

  • 500 g di semola di grano duro rimacinata
  • 350 g di acqua
  • 100 g di lievito madre rinfrescato e pronto all’uso
  • 10 g di sale

Procedimento

  1. Sciogliete il lievito madre nell’acqua e aggiungete la semola.
  2. Fate riposare per circa 10 minuti e poi aggiungete il sale.
  3. Impastate fino a ottenere una pasta liscia e omogenea.
  4. Create il classico panetto e fate riposare in una ciotola che avrete coperto con un canovaccio per un’ora.
  5. A questo punto dovete realizzare le pieghe nell’impasto.
  6. Adagiate l’impasto sul piano di lavoro e dividetelo in due parti uguali.
  7. Appiattite ogni parte con la punta delle dita. Sollevate la parte superiore verso l’interno, poi quella inferiore, chiudendo tutto a fazzoletto. Girate la pasta. Fate lievitare un’altra ora e ripetete il passaggio.
  8. Trascorso il tempo di lievitazione, è il momento di creare le forme.
  9. Realizzate i filoni, bagnateli con un po’ d’acqua e ricopriteli di semi di sesamo. Create dei tagli sulla superficie
  10. Fate riposare ancora un po’, quindi infornate a 240°C per i primi 10 minuti. Lasciate nel forno una ciotolina per il vapore.
  11. Abbassate la temperatura a 200°C e continuate la cottura.
  12. Sfornate.

Buon appetito!

Foto di Frank Vella

Articoli correlati