La pasta finocchietto selvatico e ricotta è una vera delizia. Semplicissima da preparare, utilizza alcuni ingredienti molto cari alla cucina siciliana, come la ricotta, il finocchietto e – sorpresa sorpresa – le alici. Questa preparazione è perfetta per il periodo di Quaresima, durante il quale si consumano piatti più leggeri. Ecco la ricetta.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di caserecce
  • 80 g di finocchietto selvatico
  • 2 sardine salate
  • 300 grammi di ricotta di pecora
  • uno spicchio d’aglio
  • buccia di limone non trattato
  • caciocavallo da grattugiare
  • olio extravergine d’oliva

Procedimento

  1. Lavate il finocchietto selvatico e lessatelo in abbondante acqua salata.
  2. Scolate, tenendo l’acqua di cottura che sarà usata per cuocere la pasta.
  3. Spellate e deliscate le sardine
  4. Fatele cuocere in una padella, dove avete già riscaldato olio e uno spicchio d’aglio.
  5. Quando le sarde saranno sciolte, togliete l’aglio.
  6. Aggiungete il finocchietto già scolato e tagliato e unite anche qualche mestolo di acqua di cottura del finocchietto.
  7. Lavorate la ricotta e lavoratela con una forchetta dopo avere grattugiato un po’ di buccia del limone.
  8. Mettere a cuocere la pasta.
  9. Unite alla ricotta un cucchiaio di acqua di cottura della pasta e continuate a lavorare con la forchetta.
  10. Scolate la pasta al dente e maneggiatela in padella con la salsetta di finocchietto, aggiungendo il caciocavallo.
  11. Servite ben calda.

Buon appetito!