Philippe Daverio mangia un cannolo siciliano per sugellare la pace dopo le polemiche nate dalla proclamazione del Borgo dei Borghi. Domenica 3 novembre, nel corso della trasmissione Kilimangiaro, i sindaci di Palazzolo Acreide e Bobbio si erano già stretti la mano per porre fine alla cosiddetta “Guerra dei Borghi”. I conduttori della trasmissione Off Topic  di Radio 24 hanno invitato Daverio a mangiare il tipico dolce siciliano, in seguito alle dichiarazioni fatte dal critico d’arte sulla Sicilia e i siciliani.

Tutto è cominciato da un presunto conflitto d’interessi da parte di Philippe Daverio, componente della giuria e cittadino onorario di Bobbio. Intervistato da Le Iene, aveva rilasciato alcune dichiarazioni poco lusinghiere nei confronti della Sicilia e dei suoi abitanti, scatenando numerose reazioni. Anche il presidente della Regione, Nello Musumeci, era intervenuto in merito alla questione.

Daverio, in seguito, aveva pubblicato un post di scuse su Facebook, in cui si giustificava di aver reagito d’istinto, poiché incalzato dalle domande della “iena” Ismaele La Vardera. Nel frattempo, anche Camila Raznovich, conduttrice di Kilimangiaro (che ospita la competizione del Borgo dei Borghi), era intervenuta, dissociandosi dalle parole del critico d’arte e invitando i sindaci di Palazzolo Acreide e Bobbio.

L’ultimo intervento di Philippe Daverio a Radio 24, di cui vi mostriamo il video, sembra sancire davvero l’ultimo capitolo della vicenda: sarà davvero giunta la parola fine per la Guerra dei Borghi?

Philippe Daverio mangia un cannolo siciliano a Radio 24