Uno sfizioso secondo di Sicilia.

  • Polpette di Lenticchie alla Siciliana: croccanti fuori e morbidissime dentro.
  • Sono molto facili da fare e includono ingredienti tipicamente siciliani.
  • Ecco ingredienti e procedimento passo dopo passo.

I legumi sono molto apprezzati in cucina: sono versatili, economici e fanno bene all’organismo. Le lenticchie, in particolare, sono da sempre considerate la carne dei poveri, perché hanno un alto contenuto proteico, una buona quantità di zuccheri e una scarsa quantità di grassi insaturi. Abbiamo deciso di suggerirvi la ricetta delle Polpette di Lenticchie alla Siciliana perché è ricca di gusto e anche molto particolare. Sono un secondo piatto originale, ma vanno benissimo anche come antipasto. Adatte ai vegetariani, conquisteranno tutti, perché sono arricchite da caciocavallo. Sono praticamente irresistibili. Croccanti all’esterno e con un cuore morbido, piaceranno ai grandi e faranno felici i bambini. Vi consigliamo, naturalmente, di scegliere lenticchie siciliane: nel nostro territorio si trovano davvero tanti prodotti di eccellente qualità.

Polpette di Lenticchie alla Siciliana: ricetta

Ingredienti

  • 200 g di lenticchie siciliane;
  • 60 g di caciocavallo;
  • 2 uova;
  • Pane grattugiato;
  • 1 costa di sedano;
  • 1 cipolla bionda;
  • 1 patata;
  • 1 mazzetto di prezzemolo;
  • 2 carote;
  • 5 pomodori pelati;
  • Sale;
  • Olio di arachidi.

Procedimento

  1. Per fare le polpette di lenticchie, dovete anzitutto mettere a mollo le lenticchie per il tempo necessario.
  2. Sciacquatele con acqua fredda e mettetele in una pentola dai bordi alti.
  3. Unite le carote e la patata pelate, la cipolla sbucciata, il sedano a pezzi e i pomodori pelati.
  4. Coprite con abbondante acqua fredda.
  5. Portate a ebollizione e fate per circa 60 minuti o fino a quando le lenticchie non saranno morbide.
  6. Mettete il sale soltanto a fine cottura.
  7. Scolate bene e fate freddare.
  8. Frullate nel mixer con un uovo, il caciocavallo, il prezzemolo e 1 cucchiaio di pangrattato.
  9. Create tante polpette, quindi passatele prima nell’uomo sbattuto, poi nel pangrattato.
  10. Friggete in abbondante olio caldo, facendo dorare da entrambi i lati.
  11. Fate scolare su carta da cucina.

Buon appetito! – Foto: eatingeast – (CC BY 2.0).

Articoli correlati