Temperature in aumento in Sicilia. La Protezione Civile regionale ha diramato un’allerta rossa per la provincia di Trapani, relativa al rischio di incendi e ondate di calore. Per le altre province, c’è un’allerta arancione, di preallerta.

Un promontorio di origine nord africana tende a progredire verso il nostro Paese determinando tempo stabile ovunque, eccetto modesta attività temporalesca, nella giornata di oggi, sui settori alpini centro-orientali.

Da domani, martedì 28 luglio, le temperature tenderanno ad aumentare sensibilmente raggiungendo, a metà settimana, valori massimi superiori ai 36°C su molte aree pianeggianti ed interne.

La provincia di Trapani, dunque, è quella più a rischio, con un livello di “Attenzione”. Questo livello prevede un’ondata di calore per condizioni meteorologiche avverse che persistono per tre o più giorni consecutivi. Si raccomanda, quindi, di adottare interventi di prevenzione per la popolazione a rischio.

Sulle altre province siciliane il livello è di “Preallerta“. Si prevedono temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione a rischio.

Articoli correlati