Sciopero aerei 26 luglio, Alitalia cancella 113 voli. Dalle 10 alle 14, la compagnia aerea ha attivato un piano straordinario, che prevede “l’impiego di aerei più capienti sulle rotte domestiche e internazionali”. “Si prevede che il 60% dei passeggeri riesca a viaggiare nella stessa giornata del 26 luglio”, ha precisato Alitalia. Anche la Sicilia è coinvolta, qui trovate l’elenco completo dei voli cancellati.

La compagnia invita inoltre tutti coloro che hanno acquistato un biglietto per volare il 26 luglio, nelle ore dello sciopero, a verificare lo stato del volo sul sito alitalia.com, chiamando il numero verde 800.65.00.55 (dall’Italia) o il numero +39.06.65649 (dall’estero), oppure contattando la propria agenzia di viaggio.

I passeggeri che hanno acquistato un biglietto Alitalia per viaggiare il 26 luglio – spiega ancora la compagnia -, in caso di cancellazione o di modifica dell’orario del proprio volo, potranno cambiare la prenotazione senza alcuna penale o chiedere il rimborso del biglietto (solo nel caso in cui il volo sia stato cancellato o abbia subìto un ritardo superiore alle 5 ore) fino al 2 agosto.

Alitalia ricorda infine che dal 27 luglio al 27 ottobre è prevista la chiusura straordinaria dell’aeroporto di Milano Linate per lavori alla pista: durante questo periodo i passeggeri Alitalia potranno volare da e per gli aeroporti di Milano Malpensa e di Bergamo Orio al Serio.

Articoli correlati