La ricetta delle Sfinci di Riso.

  • Ecco come preparare in casa un dolce siciliano semplice e goloso.
  • Queste frittelle di riso messinesi si preparano in un baleno e si aromatizzano con arancia e cannella.
  • Tipiche della festa di San Giuseppe, si trovano tutto l’anno perché sono troppo buone per farne a meno!

Quanto sono buoni i dolci fritti siciliani? In qualunque periodo dell’anno, la Sicilia offre alcune prelibatezze la cui fama ha superato di gran lunga i suoi confini. Il bello di queste ricette è che sono quasi tutte molto facili da realizzare. Questa caratteristica è legata alle loro origini: nascono, infatti, dalla cucina povera, che ottimizzava al massimo ciò che aveva a disposizione. Le Sfinci di Riso messinesi sono un perfetto esempio di quanto vi abbiamo appena detto. Rientrano nella tradizione delle sfinci siciliane, cioè delle frittelle, ma si caratterizzano per la presenza del riso, un po’ come le crispelle catanesi. A differenza di queste ultime, che si aromatizzano con il miele, vengono insaporite da scorza d’arancia e cannella. Cucinando in casa le frittelle siciliane, la vostra cucina profumerà di buono! Le sfinci con il riso sono tipiche della festa di San Giuseppe, quindi del 19 marzo, o del Carnevale, ma sono talmente buone che potete trovarle e prepararle in ogni periodo dell’anno.

Come fare le Sfinci siciliane di Riso

Ingredienti

  • 400 gr di riso per risotto
  • 1 lt di latte intero
  • 100 gr di farina 00
  • 80 gr di zucchero semolato
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Scorza di un’arancia non trattata
    Sale
  • Cannella in polvere
  • Olio di semi d’arachidi per friggere
  • Altro zucchero e altra farina 00 a parte

Procedimento

  1. Per fare le sfinci di riso, dovete anzitutto versare in un tegame antiaderente il latte, il riso, la scorza d’arancia grattugiata (senza la parte bianca), il sale e la cannella.
  2. Cuocete tutto a fuoco basso, per circa 25 minuti o fino a quando il latte non viene assorbito e il riso è cotto. Se necessario, potete anche aggiungere un po’ di latte e continuare la cottura.
  3. Quando il riso è cotto, toglietelo dal fuoco e unite al composto lo zucchero, il lievito e la farina setacciata.
  4. A questo punto dovete stendere l’impasto su una teglia larga, per farlo freddare in fretta.
  5. Fate riposare e, quando è del tutto freddo, inumiditevi le mani e create delle “polpettine” strette e lunghe.
  6. Infarinate le sfinci e friggete in abbondante olio ben caldo.
  7. Fate scolare su carta assorbente e passate nello zucchero semolato prima che si freddino.

Buon appetito! – Foto Instagram

Articoli correlati