Sicilia nel piatto: Zucca Rossa in Agrodolce, ricetta dell’autunno.

  • La zucca in agrodolce è una delle preparazioni siciliane più famose.
  • Si tratta di un piatto molto gustoso, che esalta in modo particolare il sapore di questo ortaggio tipicamente autunnale.
  • Il punto di forza sta proprio nell’incontro tra il sapore della zucca, molto delicato, con quello forte dell’aceto.

Quando si cucina, è bello seguire la stagionalità dei prodotti e lasciarsi ispirare da quello che la natura ci propone. Con l’arrivo dell’autunno, arrivano anche verdure e ortaggi molto amati, che rendono il meglio di se in tante, gustose preparazioni. La zucca rossa in agrodolce è una dimostrazione di quanto abbiamo appena detto. Si tratta di una ricetta molto nota e apprezzata in Sicilia, che affonda le radici nella migliore tradizione culinaria. Nello specifico, si tratta di una ricetta nata a Palermo, che nel capoluogo viene cucinata non appena la stagione lo consente. La sua storia è davvero interessante.

Si narra, infatti, che la ricetta siciliana della zucca fritta in agrodolce nacque e si diffuse sulle bancarelle dei venditori ambulanti della Vucciria. La Vucciria è uno dei mercati storici di Palermo. Questo piatto è un eccellente antipasto, ma va benissimo anche come contorno. Rende il meglio di sé quando viene accompagnato da buon pane siciliano: un connubio perfetto! Quando lo cucinerete, rimarrete anzitutto colpiti dal profumo, che è davvero inconfondibile. Così potrete portare un assaggio di Sicilia in casa vostra. Quando preparerete la zucca in agrodolce , rimarrete sicuramente colpiti dal suo odore inconfondibile. In questo modo porterete un po’ di Sicilia in casa vostra.

Come fare la zucca rossa in agrodolce

Ingredienti

  • 500 grammi di zucca rossa
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • qualche foglia di menta
  • 1/2 di bicchiere  di aceto
  • un cucchiaio scarso di zucchero (un cucchiaio scarso)
  • sale.

Procedimento

  1. Per fare la zucca rossa in agrodolce, sbucciate la zucca e separatela dai semi.
  2. Tagliatela a fette spesse un centimetro.
  3. Friggete le fette in abbondante olio ben caldo.
  4. Fate scolare la zucca fritta su carta assorbente.
  5. Aggiungete l’aglio tagliato a fettine nell’olio della frittura e fatelo rosolare poco. Deve solo imbiondirsi.
  6. A questo punto, immergete nuovamente le fettine di zucca fritta in padella e aggiustate di sale.
  7. Versate lo zucchero nell’aceto, quindi versate tutto dentro la padella.
  8. Fate sfumare l’aceto su fiamma vivace e aggiungete qualche fogliolina di menta.
  9. Il piatto è pronto. Servitelo a temperatura ambiente.

Buon appetito!

Ricetta di Viola Dante – Foto di Guido Caruso

Articoli correlati