La ricetta del tipico secondo di carne siciliano.

  • Involtini alla Palermitana, ricetta facile e saporita.
  • La carne racchiude un contorno di pangrattato e caciocavallo.
  • Ecco come si fanno: ingredienti e procedimento.

In Sicilia basta dire la parola involtino, per avere subito in mente qualcosa di delizioso. A base di carne, di pesce o di verdure, si tratta di una delle preparazioni più amate, grazie alla sua incredibile versatilità. Tra le ricette più apprezzate, c’è senza ombra di dubbio quella che vi proponiamo oggi. Un piatto “per le feste”, grande classico del pranzo domenicale, che tuttavia può rendere ogni occasione speciale. Avete capito di cosa stiamo parlando? Sono proprio loro: gli Involtini alla Palermitana.

Vi sarà sicuramente capitato di sentirli chiamare anche spiedini (o “spitini”), ma fate attenzione: non confondeteli con lo Spiedino, il pezzo di rosticceria! Non vanno confusi neanche con le braciole messinesi. Insomma: oggi parliamo degli involtini di carne tipici del Palermitano. All’interno ci sono pangrattato, caciocavallo, cipolla, uvetta passa (passolina) e pinoli. Pochi e semplici ingredienti, per un risultato strepitoso. Accompagnateli con patate al forno et voilà: avrete il piatto perfetto.

Ricetta Involtini alla Palermitana

Ingredienti

  • 16 fettine di vitello;
  • 150 g di pangrattato;
  • 80 g di caciocavallo grattugiato;
  • 1 cipolla rossa;
  • 1 cipolla bianca;
  • Foglie di alloro;
  • 30 gr di uva passa;
  • 30 gr di pinoli;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • Olio extravergine d’oliva;
  • Sale;
  • Pepe.

Procedimento

  1. Per fare gli Involtini alla Palermitana, dovete anzitutto tostare il pangrattato in un padellino e metterlo poi in una ciotolina.
  2. Tritate la cipolla bianca e fatela rosolare nella stessa padella  con dell’olio.
  3. Quando è appassita, versatela nel pangrattato, amalgamando bene.
  4. Unite il caciocavallo, l’uva passa e i pinoli, il prezzemolo, il sale e il pepe.
  5. Aggiungete un po’ d’olio per ammorbidire.
  6. Stendete le fettine (ben battute) su un tagliere e posizionate un po’ di ripieno su ognuna di esse.
  7. Arrotolate in modo da formare degli involtini, avendo cura di chiudere bene i lati.
  8. Ungeteli con olio e passateli nel pangrattato.
  9. Infilzateli in uno spiedino di legno alternandoli con spicchi di cipolla rossa e foglie di alloro.
  10. Adagiate in una teglia da forno unta d’olio e cuocete in forno a 180° per 15 minuti. Potete anche cuocere sulla brace o alla piastra.

Buon appetito! – Foto: m4_n1c4 – Licenza.

Articoli correlati