Una poesia per un anno nuovo migliore.

  • L’inizio di un nuovo anno porta con sé tanta speranza.
  • L’arrivo del 2021 è stato accolto con tante aspettative e voglia di ricominciare con il piede giusto.
  • Vi proponiamo una nuova poesia di Giuseppe Lodato, con l’augurio che possiate avere nei prossimi mesi tutto quello che il vostro cuore desidera.

Solitamente riponiamo grandi speranze nell’inizio di un nuovo anno. Si tratta della fine di un ciclo e dell’inizio di un nuovo percorso, la prima pagina bianca di un libro che scriveremo giorno dopo giorno. Il passaggio dal 2020 al 2021 ha segnato indubbiamente una tappa importante. Gli ultimi dodici mesi hanno messo a dura prova ognuno di noi e tutt’ora viviamo un periodo storico delicato e difficoltoso. Vi proponiamo una nuova poesia di Giuseppe Lodato, con l’augurio che il 2021 vi porti tutto quello che il vostro cuore desidera. I versi di Lodato, ancora una volta, sanno essere ancora una volta efficaci e diretti, con grandissima sensibilità. Riassumono quanto abbiamo vissuto fino adesso, ma guardano al futuro. C’è davvero bisogno di positività e speranza e siamo certi del fatto che questo sia uno dei modi migliori per propiziarle.

“2020” di Giuseppe Lodato

Un annu fa si ‘nni l’avìssiru dittu,
sugnu sicùru nuddu ci avìssi crittu.
Un annu senza vasùna, senza armùnia,
tutti scantàti di pigghiàri sta malàtia.

Un annu runni tanti ni stannu lassànnu troppu prestu;
chi annu di dulùri, chi annu funèstu.
Duttùra e nfirmèri hannu datu sustègnu e cunfòrtu,
a cui ni niscìu vivu e a cui ni niscìu mortu.

Cu tuttu lu cori, vògghiu spiràri,
chi sta malàtia ni sta ‘nsignànnu ad amàri.
Ora sulu un pocu di spirànza n’avi a dari stu dumilavintùnu.
Picchì amùri e salùti è chiddu chi vulèmu ognùnu.

Foto: Rossella Genduso

Articoli correlati