• Ariana Grande, le origini siciliane.
  • La popstar americana, idolo di tantissimi teenager, si chiama Ariana Grande-Butera.
  • Ha venduto oltre 85 milioni di dischi solo negli Stati Uniti. Secondo il Time è una delle 100 persone più influenti al mondo.

Ariana Grande siciliana? Ebbene sì! “Kiss me, I’m Siciliana/Abruzzese“. Galeotto fu questo semplice post su Twitter, cioè “Baciami, sono Siciliana/Abruzzese”. La popstar americana che vende da milioni di dischi in tutto il mondo, ha così ricordato al suo pubblico le sue origini.

Si aggiunge un altro nome, dunque, all’elenco delle celebrità americane che hanno origini siciliane. Star del calibro di Lady Gaga, che non perde occasione per ricordare il suo legame con gli avi, che all’inizio del 1900, lasciarono la provincia di Messina alla volta degli States.

Origini siciliane e abruzzesi di Ariana Grande

Storie come tante che, nel caso delle celebrities, assumono un valore diverso. É bello vedere come questi personaggi, oggi sulla vetta del mondo, non dimentichino mai come sono arrivati lassù. Si dice che tutti abbiano un parente o un conoscente in Sicilia: un’affermazione con la quale non si può che essere d’accordo.

Cantautrice e attrice, Ariana Grande ha iniziato la sua carriera nel 2008, con un musical di Broadway. É nata a Boca Raton, in Florida, Stati Uniti. I genitori sono Joan Grande ed Edward Butera, che si sono trasferiti da New York in Florida quando la figlia aveva 9 anni.

Ariana Grande e le origini siciliane: a dichiararsi italo-americana è stata lei stesse. Ha ricordato di avere avi siciliani, abruzzesi e calabresi. I suoi bisnonni, Antonio Grande e Filomena Venditti, emigrarono negli Stati Uniti nel 1912.

Ariana Grande: “Terrò sempre il cognome dei miei avi”

La postar americana ha un vero e proprio amore per i suoi nonni. Parlando, in particolare, della nonna, ha raccontato: “Ogni domenica preparava la pasta al pomodoro… la miglior pasta al pomodoro di sempre! Mangiavamo biscotti italiani e tutte quelle cose buone. Poi a Natale faceva le zeppole, gli spiedini e tutte le cose italiane“. É molto legata al suo cognome: “Terrò sempre il cognome Grande, anche se dovessi sposarmi, in omaggio a mio nonno. Penso a lui in tutto ciò che faccio e lui era molto fiero del suo nome”.

Pensate che Ariana Grande, nel corso della sua carriera, ha venduto oltre 85 milioni di dischi solo negli Stati Uniti. Ciascuno dei suoi album in studio è stato certificato disco di platino o più dalla Recording Industry Association of America. Per la rivista Time è una delle 100 persone più influenti al mondo. Billboard l’ha invece riconosciuta come “donna dell’anno” nel 2018.

Dopo aver accumulato oltre 90 miliardi di stream finora, è l’artista femminile più trasmessa in streaming di tutti i tempi, nonché la musicista più seguita su Instagram dal 2019. Pare proprio che le origini siciliane di Ariana Grande le abbiano portato bene!

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati