Gli ‘mpanatigghi  di Modica sono biscotti ripieni impanati, simili a piccoli panzerotti a forma di semiluna, riempiti con un composto di mandorle, noci, cioccolato, zucchero, cannella, chiodi di garofano e carne di manzo.

Questi dolci furono probabilmente creati da pasticcieri siciliani durante la dominazione spagnola del Regno di Sicilia, avvenuta nel XVI secolo.

Lo provano sia l’etimologia del nome derivante dallo spagnolo “empanadas o empadillas” (empanada), sia l’accostamento inusuale di carne e cioccolato arrivato proprio in quel periodo dall’America Ispanica. Nei secoli passati per la preparazione delle ‘mpanatigghi veniva usata carne di selvaggina, ma oggi viene utilizzata carne di manzo.

Ricetta ‘Mpanatigghi

Ingredienti

Per la pasta

  • 500 g di farina 00
  • 125 g di zucchero
  • 100 g di sugna
  • 5 tuorli d’uovo
  • 1 uovo
  • 100 cl di acqua

Per il ripieno

  • 200 g di filetto di carne
  • 200 g di mandorle tostate tritate
  • 250 g di zucchero
  • 2 tavolette di cioccolata di Modica

Procedimento

  1. Impastare a poco a poco la farina con le uova, poi aggiungere tutta la sugna e lo zucchero in modo da ottenere una pasta morbida ed omogenea.
  2. Lasciarla riposare un po’ fra 2 piatti (se resta della farina che le uova non assorbono, questa servirà per preparare i dischi di pasta).
  3. Per la conserva fare asciugare la carne sul fuoco in un tegamino e poi tritarla 2 volte, unirvi lo zucchero e tritare l’impasto.
  4. Aggiungere le mandorle, la cannella, la vaniglia e le chiare rimaste dall’impasto della pasta (se la conserva risultasse un po’ dura aggiungervi qualche altra chiara mescolando bene).
  5. La pasta si divide in 4 parti uguali.
  6. Da ognuna di queste parti si devono ottenere 9-10 dischi, si mette un po’ di conserva su metà di ogni disco e si ricopre con l’altra metà, avendo cura di inumidire i bordi della ‘mpanatigghia in modo che si chiuda perfettamente.
  7. Fare sopra ogni dolce un forellino con la punta del coltello e infornare a 180° per 15 minuti.
  8. Cospargere di zucchero a velo.

Buon appetito!

Foto con autorizzazione di pubblicazione da parte dell’autore Pitino – Biscottificio Pitino, Attribution, Collegamento