L’antipasto siciliano

Diciamoci la verità: che lo si mangi a solo o lo si condisca, il pane è – e rimarrà sempre – uno degli alimenti più buoni in assoluto. Sarà perché richiama la tradizione o perché lo si fa seguendo sempre lo stesso procedimento, sta di fatto che è difficile non apprezzarlo, così com’è o nelle preparazioni. Tra le ricette più apprezzate per la loro semplicità, c’è quella delle bruschette. Fette abbrustolite, pomodoro e condimenti: il gioco è fatto.

Oggi vogliamo dare un “twist” in più a questo piatto che tutto il mondo conosce. Prepariamo, quindi, la bruschetta alla Trapanese. Siamo certi del fatto che abbiate già capito perché si chiama proprio così. Il condimento, infatti, ricorda proprio il celebre pesto alla Trapanese, la “pasta cu l’agghia” che è ormai un sinonimo di sicilianità. Si tratta di un antipasto eccellente, tanto semplice quanto buono. Preparandolo con anticipo, il condimento riuscirà a insaporirsi per bene.

Bruschetta alla Trapanese

Ingredienti

  • Fette di pane casereccio abbrustolito;
  • Pomodorini;
  • Aglio rosso di Nubia;
  • Olio extravergine di oliva;
  • Sale;
  • Mandorle tostate;
  • Basilico fresco;
  • Pepe.

Procedimento

  1. Per fare la bruschetta alla trapanese, dovete anzitutto occuparvi del condimento, possibilmente in anticipo rispetto al momento in cui verrà servito.
  2. Lavate i pomodorini e tagliateli a pezzetti (fate una dadolata con pezzetti piccoli, calcolando che la metterete sul pane).
  3. Create un composto con mandorle tritate, aglio tritato, sale e pepe. Potete passare gli ingredienti al mortaio.
  4. Unite i pomodori al composto, quindi mescolate bene unendo dell’olio. Seguite il vostro gusto per le quantità.
  5. Tostate le fette di pane, quindi mettetevi sopra il condimento, una spolverata di granella di mandorle e qualche foglia di basilico sminuzzata.

Buon appetito! – Foto: Marita – Licenza.

Articoli correlati