Una variante della Caponata Siciliana.

Quando si parla di cucina siciliana, basta dire la parola “caponata” per aprire immediatamente l’appetito. Questa deliziosa preparazione ha come ingrediente principale le melanzane e viene servita come antipasto. In tutta la Sicilia ne esistono tante versioni, che utilizzano ortaggi, verdure o anche del pesce. È davvero interessante notare come, partendo da una ricetta di base, ne sono nate molte altre – tutte deliziose. La Caponata di Carciofi ha come protagonisti, naturalmente, i carciofi, quindi non utilizza le melanzane. La preparazione è molto differente da quella della caponata a base di melanzane, quindi vi consigliamo di provarla: non ve ne pentirete. Si accompagna benissimo a una bella fetta di buon pane casereccio siciliano. Ricordate di fare dissalare i capperi in acqua tiepida con un po’ di anticipo!

Ricetta della Caponata di Carciofi

Ingredienti per 4 persone

  • 6 carciofi;
  • 2 coste di sedano;
  • 50 g capperi salati;
  • 4 cipolle rosse;
  • 150 g di olive verdi denocciolate;
  • Prezzemolo fresco;
  • 1\2 bicchiere di olio extravergine d’oliva;
  • 4 cucchiai di salsa di pomodoro;
  • 50 g di pomodori secchi;
  • due tazzine da caffè di aceto di vino bianco;
  • 3 cucchiai di zucchero;
  • Pomodori secchi;
  • Olio per friggere.

Procedimento

  1. Per fare la Caponata di Carciofi, dovete anzitutto mondare i carciofi togliendo le foglie esterne e ricavando i cuori.
  2. Tagliateli a metà e togliete l’eventuale barbetta.
  3. Mettete i carciofi in una ciotola con acqua e limone.
  4. Sciacquateli e affettateli.
  5. Passate alle cipolle: sbucciatele e affettatele.
  6. Mettete le cipolle in una larga padella e fatele appassire con mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva, a fuoco bassissimo e mescolando.
  7. Vi siete ricordati di dissalare i capperi? Se non l’avete fatto, non preoccupatevi: metteteli in una ciotola di acqua tiepida e, per il momento, teneteli da parte.
  8. Denocciolate le olive e mettetele da parte.
  9. Lavate i gambi di sedano, levate i filamenti e tagliateli a pezzetti.
  10. Sbollentate il sedano in acqua salata per farlo diventare tenero.
  11. Preparate un soffritto di olio, aglio e prezzemolo.
  12. Fate soffriggere i carciofi a fettine con olio, aglio e prezzemolo, a fuoco basso: devono diventare morbidi.
  13. Preparate l’agrodolce: in un bicchiere versate due tazzine da caffè di aceto bianco e 3 cucchiai di zucchero, mescolate e aggiustate secondo il vostro gusto.
  14. Nella larga padella con le cipolle già appassite, aggiungete il sedano lessato, i capperi, la salsa pronta, le olive e l’agrodolce.
  15. Aggiustate di sale e lasciate cuocere, a fuoco bassissimo, per un paio di minuti, mescolando.
  16. Unite i carciofi trifolati e i pomodori secchi a pezzetti, mescolate molto delicatamente e cuocete, tutto insieme, per un minuto.
  17. Trasferite la Caponata di Carciofi in un piatto da portata: darà il meglio di sé a temperatura ambiente o anche fredda, il giorno dopo.

Buon appetito! – Ricetta e foto di Mimma Morana.

Articoli correlati