La testata britannica fa (di nuovo) tappa in Sicilia

  • Pozzillo, piccolo borgo marinaro acese, tra le 10 migliori mete per un autunno al sole.
  • Il Guardian inserisce ancora una località siciliana tra le sue preferite.
  • Ecco perché la frazione è uno dei posti migliori per godere del sole autunnale.

Sicilia meta ideale durante tutto l’anno. Se, nel corso della stagione estiva, sono le spiagge della nostra isola a farla da padrone, quando arriva l’autunno sono paesaggi leggermente diversi. Magari sempre sul mare, però con caratteristiche un po’ differenti. Il territorio siciliano offre infinite occasioni in tal senso. Perfino le frazioni più piccole, quelle che magari non tutti conoscono, riescono ad attirare l’attenzione dei viaggiatori, non soltanto siciliani, ma di tutto il mondo. La conferma dell’attrattività della Trinacria arriva (ancora una volta) dal britannico Guardian. La celebre testata, infatti, ha inserito il borgo acese di Pozzillo tra le migliori mete del Sud dell’Europa per una vacanza al sole d’autunno. Ma perché proprio questa località? Scopriamolo insieme.

Pozzillo, pittoresca frazione sul mare siciliano

L’elenco del Guardian è dedicato ai “posti caratteristici dove stare, in cui per un altro mese circa il tempo è abbastanza mite per la spiaggia e le serate all’aperto”. Una descrizione perfettamente calzante con la nostra bellissima Sicilia. “Il piccolo porto peschereccio di Pozzillo, a nord dell’elegante città di Acireale e della deliziosa Santa Maria La Scala, si trova fuori dai sentieri battuti in piena estate, figuriamoci in autunno (anche se le temperature possono ancora raggiungere i 25°C)”, esordisce la testata britannica. E non finisce qui.

“È un’ottima base per le scalate sull’Etna – si legge ancora” e le visite alla città studentesca di Catania e alla pittoresca Taormina, per immergersi nella vita siciliana o per non fare nulla”. I consigli di viaggio includono, naturalmente, le trattorie che offrono prodotti tipici e i piatti di pesce. La frazione siciliana, chiamata Pizziḍḍu dalla gente del luogo, si trova nell’estrema parte settentrionale del territorio comunale, circondata da giardini d’agrumi, sulla riva del mare Ionio. Dista circa 6 km da Acireale. Il suo nome deriva, appunto, dal siciliano pizziḍḍu che significa “piccola punta” o “piccolo capo sul mare”. Foto di Mauro CacciolaLicenza.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati