Cristiano Malgioglio, chi è il paroliere, cantautore e personaggio televisivo italiano di origini siciliane. Biografia, carriera e curiosità. Quali canzoni famose ha scritto, dove è nato, quanti anni ha.

Cristiano Malgioglio

Scrive canzoni per i grandi della musica italiana e conquista il pubblico nel ruolo di opinionista in diversi programmi, grazie a una verve e uno stile difficili da imitare. Vera e propria icona “pop”, ha origini siciliane e collaborazioni di alto livello, ma come è cominciato tutto? Scopriamolo dall’inizio.

Giuseppe Cristiano Malgioglio (questo il suo nome completo) nasce a Ramacca, in provincia di Catania, il 23 aprile del 1945, quindi ha 77 anni. A metà degli anni Sessanta, dopo aver conseguito il diploma di ragioniere, lascia la Sicilia e si trasferisce a Genova. Abita con la sorella e lavora alle Poste. Entra nel frattempo in contatto con alcuni cantautori come Gino Paoli, Luigi Tenco e Fabrizio De André. Proprio De Andrè lo porta con sé a Milano, procurandogli un importante colloquio presso una casa discografica.

Esordi

Malgioglio esordisce come autore nel 1972. Scrive “Amo” per Donatella Moretti. Entra negli anni Settanta nella formazione del “Quarto Sistema”, insieme alla cantante statunitense Roxy Robinson e dai fratelli Alberto e Gianni Tirelli, cui segue il Nuovo Sistema. In qualità di autore vince il Festival di Sanremo con il brano “Ciao cara come stai?“, cantato da Iva Zanicchi. Si trasferisce poi in Brasile, per collaborare con Roberto Carlos.

Tra il 1975 e il 1980 collabora artisticamente con Giuni Russo, per la quale scrive alcuni brani. Le collaborazioni che danno la maggiore notorietà a Malgioglio sono quelle con Mina, come “L’importante è finire” e “Ancora ancora ancora”. Gli anni Settanta lo vedono anche come interprete, in brani come “Nel tuo corpo”. Seguono i primi album: “Scandalo” (1976), “Maledizione io l’amo” (1977) e “Sbucciami” (1979). Interpreta anche altri brani divenuti celebri come “L’amore mi morde mi vuole”, “Ernesto”, “Quasi… autobiografico” e “Clown”.

Ottanta e Novanta

A fine anni Ottanta Cristiano trova un discreto successo commerciale con “Toglimi il respiro”, tratta dall’album “Casanova“: è una versione in italiano del brano “Take My Breath Away”, scritta per la colonna sonora del film Top Gun da Giorgio Moroder, Tom Whitlock e Giorgio Rea, eseguita in versione originale dai Berlin.

Degli anni Ottanta si ricordano anche gli album “Artigli” (1981), “Bellissime” (1983), “Café Chantant” (1986), il già citato Casanova (1987) e “Delitto e castigo” (1989), il più completo musicalmente, col quale chiude il decennio.

Nel 1982 realizza “Manette blu”. Nel frattempo non mancano collaborazioni con artisti in gara a Sanremo, in qualità di autore. Gli anni Novanta si aprono con un disco di duetti dal titolo “Amiche”, al quale partecipano le cantanti Milva, Iva Zanicchi, Sylvie Vartan, Lara Saint Paul, Aida Cooper, Rita Pavone, Rosanna Fratello e Mersia.

Nel 1992 realizza un duetto insieme a Mario Merola nel brano dal titolo “Futtetenne”, mentre nel 1993 produce la compilation di genere eurodance “Sentimental Dance”. Il suo unico disco live è “En España. Escuchando a Isabel Pantoja”, registrato durante un concerto a Siviglia nel 1994, seguito da un disco di inediti dal titolo Carpe diem (1995).

Con l’album “Ho dimenticato di baciare la sposa” nel 1999 inizia una nuova sperimentazione musicale dedicata alla continua ricerca del suono e del folklore latino americano. Questa ricerca continua sino a oggi, abbracciando samba, cha cha cha, rumba, paso doble e jive e altri stili. Il tutto si traduce in dischi come “La Esperanza” (2002), “Boleros” (2006), “Papaya” (2008), “Senhora Évora” (2012), “Habana andata e ritorno” (2012) e “Sonhos” (2017).

Anni Duemila

La grande notorietà televisiva arriva intorno al Duemila, con la conduzione del programma “Casa Raiuno“, poi viene chiamato da Carlo Conti come opinionista per “I raccomandati”. Continua, nel frattempo, a pubblicare diversi album.

Il 2007 è l’anno della partecipazione al reality “L’isola dei Famosi” su Rai 2: Cristiano Malgioglio ottiene un grandissimo successo e a questa esperienza fa seguito l’uscita della raccolta in formato digitale “L’isola che non c’è“.

Nel 2009 è giurato in “Ciak… si canta” su Rai 1 e vi ritorna anche nel 2010 insieme a Giletti, Lamberto Sposini, Fabrizio Frizzi e Michele Cucuzza. Durante una puntata di “Quelli che il calcio”, nel 2008, Pupo rivela che l’autore di “Gelato al cioccolato” è proprio Malgioglio: all’epoca, poiché scriveva canzoni per Mina, non volle essere accreditato.

Sempre nel 2008 seleziona i giovani concorrenti per X Factor dove scopre e supporta Giusy Ferreri. Nel 2009 torna a scrivere per Mina due brani: “Vida loca” e “Carne viva”. Nel 2010 partecipa come opinionista al programma televisivo X Factor.

Il 31 gennaio 2012 esce il nuovo album di Marcella Bella, Femmina Bella, progetto al quale Cristiano prende parte come produttore e autore principale. Il 25 gennaio 2012 ritorna come concorrente della nona stagione del reality “L’isola dei famosi”.

Ad ottobre del 2012 è chiamato dal regista Massimiliano Bruno per interpretare un cameo nel film “Viva l’Italia” e fonda nello stesso periodo l’etichetta discografica Malgioglio Records. Nel 2013 è ospite fisso del varietà “Riusciranno i nostri eroi” e realizza per Rai 2 due speciali dedicati alla musica latina. Nel frattempo, continua sempre la sua attività di autore: nel disco di Raffaella Carrà, “Replay”, scrive “Il lupo”.

Sempre nel 2013 scrive il brano “Pioggia di speranza” per il giovane cantante Cristian Imparato, vincitore della prima edizione della trasmissione “Io canto”, mentre l’anno seguente firma “Dimmi dammi dimmi” per Viola Valentino e pubblica “La bellezza”, il suo nuovo disco. Con questo festeggia i 50 anni di carriera.

È impegnato nel ruolo di direttore nel programma tv “Grand Hotel Chiambretti“, in quelli di ospite e opinionista nel reality show del Grande Fratello 14. A novembre esce il suo nuovo lavoro discografico, dal titolo “Iconic Fifties”. Dal 15 marzo 2016 prende parte alla seconda edizione di “Grand Hotel Chiambretti”.

A partire dal settembre del 2017 torna come concorrente al Grande Fratello Vip, mentre nel 2018 è presente nel programma radiofonico “La Famiglia”. Dal 2018 al 2019 torna come opinionista al Grande Fratello. Continua a comporre brani e partecipare a diversi show in tv.

Arriviamo così al 2020, che lo vede di nuovo concorrente al Grande Fratello Vip, mentre nel 2021 commenta la finale dell’Eurovision Song Contest, esperienza che ripete nel 2022. Dal 17 settembre 2021 è giurato a “Tale e quale show“.

Nel 2022 gareggia al programma TV “Il cantante mascherato” sotto la maschera di SoleLuna, posizionandosi al quarto posto. Il 24 giugno esce il nuovo singolo estivo “Sucu Sucu“, cover della canzone omonima composta da Tarateño Rojas nel 1959 portata al successo da Eddy Helder detto Ping Ping.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati