Un tuffo dove l’acqua è più blu.

Non è facile scegliere, quando si parla del mare siciliano. La nostra isola offre davvero infinite possibilità per chi è alla ricerca di relax sotto il sole: dalle acque limpide, circondate dalla natura selvaggia, ai lidi che non hanno nulla da invidiare alle candide spiagge caraibiche. A darci una mano nell’ardua impresa di trovare il mare più bello della Sicilia, ci pensano Touring Club Italiano e Legambiente. Anche quest’anno, infatti, hanno pubblicato la tradizionale guida che valuta i comprensori turistici, assegnandogli le celebri “vele“. Sono ben 15 i comprensori marini che si sono aggiudicati un riconoscimento: scopriamoli tutti.

Dove trovare il Mare più Bello della Sicilia

Prima di conoscere le migliori spiagge siciliane, è importante sapere che le Vele vengono assegnate a quei luoghi che puntano sulla buona gestione del territorio, sui servizi d’eccellenza e sulla manutenzione dei centri storici. I vessilli, dunque, non sono assegnati ai singoli Comuni, bensì agli interi comprensori turistici: territorio più ampi, che coinvolgono più amministrazioni comunali. Questa scelta deriva dal fatto che chi va in vacanza difficilmente si ferma in una sola località, ma ama esplorare anche i comuni limitrofi. In Sicilia ci sono due comprensori con 5 vele e tre con 4 vele. Al top ci sono arcipelaghi e piccole isole che circondano la regione. Ecco dunque le scelte di Touring Club Italiano e Legambiente.

Le migliori spiagge siciliane

  • 5 vele – Isola di Pantelleria (Tp);
  • 5 vele – Isola di Salina – Santa Marina Salina, Malfa e Leni (Me);
  • 4 vele – Litorale Nord Trapanese – San Vito lo Capo, Custonaci ed Erice (Tp);
  • 4 vele – Isole Egadi – Egadi (Tp);
  • 4 vele – Golfo di Noto – Noto e Portopalo di Capo Passero (Sr);
  • 3 vele – Isole Pelagie – Lampedusa e Linosa (Me);
  • 3 vele – Ustica (Pa);
  • 3 vele – Lipari (Me);
  • 3 vele – Costa agrigentina – Menfi, Realmonte, Sciacca e Siculiana (Ag);
  • 2 vele – Costa di Cefalù – Cefalù e Pollina (Pa);
  • 2 vele – Golfo di Castellammare – Castellammare del Golfo e Balestrate (Pa);
  • 2 vele – Litorale Trapanese Sud – Mazara del Vallo, Campobello di Mazara del Vallo, Marsala e Selinunte (Tp);
  • 1 vela – Costa dei Nebrodi, Brolo, Capo d’Orlando, Gioiosa Marea, Patti, Sant’Agata Militello, Piraino (Me);
  • 1 vela – Costa Iblea – Ragusa, Modica, Scicli, Ispica e Pozzallo (Rg);
  • 1 vela – Costa orientale palermitana – Cinisi e Isola delle Femmine (Pa);
  • 1 vela – Costa ionica siciliana Taormina e Acireale (Ct e Me).

Articoli correlati